METEO
BORSA
13/12/2018 15:42
Zalando
EVENTI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire

ArteScienza, appuntamento con “Segno Infinito”

Mercoledì 17 e giovedì 18 settembre (ore 21) la musica elettronica e la coreografia contemporanea si incontrano in un dialogo tra corpi in movimento e suoni immateria...

 L’Accademia Nazionale di Danza (Via Ar-
 rigo VII, 5) ospita al Teatro Ruskaja gli
 ultimi due appuntamenti di “Segno infi-
 nito” ottava edizione di ArteScienza,
 manifestazione internazionale di arte
 scienza e cultura contemporanea orga-
 nizzata dal CRM - Centro Ricerche Musi-
 cali.

Mercoledì 17 e giovedì 18 settembre (ore 21) la musica elettronica e la coreografia contemporanea si incontrano in un dialogo tra corpi in movimento e suoni immateriali che disegnano intorno al pubblico un teatro dell’ascolto e della visione. Due gli spettacoli in programma con musica del repertorio classico contemporaneo e cinque nuove creazioni di musica e danza.

Mercoledì 17 settembre toccherà a Licht performance di Jonathan Farulli che prende il titolo da una delle opere monumentali di Stockhausen affidata all’estro di uno degli interpreti più eclettici della sfera musicale contemporanea, cui segue la prima assoluta di Power_Game 1 musica di Michelangelo Lupone, coreografia di Ricky Bonavita, con i danzatori della Compagnia Excursus che ha coprodotto il nuovo lavoro insieme al CRM in occasione di questa edizione di ArteScienza. La nuova coreografia nasce dalla volontà di collaborazione di due artisti, Michelangelo Lupone per la musica  e Ricky Bonavita per la coreografia. Due processi di creazione convergono così in un'unica opera compiuta, che rappresenta un primo studio di un progetto aperto a nuove definizioni. “Nella nostra epoca – spiegano i due autori – contraddistinta da un turbine tecnologico sempre più incalzante e dirompente, le relazioni fra gli umani continuano a riproporre le tematiche, i giochi, le dinamiche e le problematiche di sempre. Nell’immaginario collettivo il ‘gioco di potere’ prelude ad una simbolica lotta, ad un conflitto, talvolta ad una mediazione: questi sono gli spunti tematici per un'esplorazione coreografica, per una trasposizione drammaturgica dell’incontro tra l’universo maschile e quello femminile, nelle loro molteplici sfaccettature. Dal tessuto coreografico di questo lavoro emergono temi come eros e desiderio che si intuiscono attraverso una facilità di comunicazione mediante il linguaggio del corpo e del movimento, ma al tempo stesso anche attraverso una difficoltà di scoprirsi interiormente, di offrire la propria anima, di essere più che apparire. Ne scaturisce una drammaturgia senza soluzione, con l’immediatezza dei rapporti ma anche la fugacità degli stessi, nei quali il sottile gioco di  potere lascia spazio ad incontri facili ma imprevedibili, a situazioni ironiche e/o drammatiche, passionali e sensuali, lasciando al pubblico una libertà di lettura del testo coreografico e musicale, attraverso una sublimazione ed una voluta astrazione dal personaggio”.

Giovedì 18 settembre sarà la volta di quattro giovani compositori del Conservatorio di Roma e dell’Aquila, che ispirandosi a un brano del repertorio classico, il Quartetto per archi op. 127 di Beethoven, hanno creato composizioni che si integrano ai lavori di quattro giovani coreografi provenienti dall’Accademia Nazionale di Danza presentati in prima assoluta per ArteScienza 2014: sono SCONTRinCONTRI (musica di Massimiliano Cerioni, coreografia di Valerio De Vita), PARS COSTRUENS (musica di Massimo Massimi, coreografia di Livia Massarelli), POSSIBILITÀ (IN)EVITABILI (musica di Concetta Cucchiarelli, coreografia di Benedetta Capanna) e FRA(M)MENTI (musica di Giuseppe Silvi, coreografia di Giovanni Luca Braccia).

ArteScienza 2014 è riconosciuto come “Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-2016”, realizzato con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae, la manifestazione sonda le relazioni tra quattro diversi ambiti percettivi (ascolto, visione, esperienza tattile, movimento), presentando iniziative con diversi gradi di spettacolarità e approfondimento: installazioni sonore, concerti, performance, esposizioni, incontri con il pubblico e masterclass.

segnoinfinito

ROMA DAL 5 LUGLIO AL 18 SETTEMBRE 2014

accademia filarmonica romana • macro museo d’arte contemporanea di roma •
fgtecnopolo - parco tecnologico tiburtino • accademia nazionale di danza

Spazio del Movimento e della Musica.
All’Accademia Nazionale di Danza gli ultimi due appuntamenti
il 17 e 18 settembre dell’ottava edizione di ArteScienza
dal titolo “Segno Infinito”
un incontro fra musica elettronica e coreografia contemporanea
per un dialogo tra corpi in movimento e suoni immateriali

Biglietti: € 10 posto unico; ridotto € 7.
Info e prenotazioni: tel. 39 06 45563595,
www.artescienza.info | www.crm-music.it

Accademia Nazionale di Danza
Teatro Ruskaja

Mercoledì 17 settembre ore 21

Licht
performance di JONATHAN FARALLI,  opere di KARLHEINZ STOCKHAUSEN

Vibra Elufa (dall’opera Freitag aus Licht) per vibrafono amplificato
Zyklus   per un percussionista 
Tierkreis due segni dallo Zodiaco

Percussioni Jonathan Faralli
interprete elettronico Cristian Paolucci

Power_game 1
musica MICHELANGELO LUPONE,  coreografia RICKY BONAVITA 

costumi Daniele Amenta, Yari Molinari
danza Enrica Felici, Francesca Schipani, Valerio De Vita, Yari Molinari, Emiliano Perazzini, Ricky Bonavita
co-produzione 2014 CRM – Compagnia Excursus 
prima rappresentazione assoluta

Giovedì 18 Settembre ore 21

Quartetti
prima rappresentazione assoluta

ScontrINcontri
opera per musica su supporto digitale e due danzatori
musica MASSIMILIANO CERIONI,  coreografia VALERIO DE VITA 
danza Valerio De Vita, Emiliano Perazzini
co-produzione 2014 CRM – Compagnia Excursus 

Pars costruens
musica MASSIMO MASSIMI, coreografia LIVIA MASSARELLI
danza Simona Borghese, Giulia Nicoletti, Arianna Mandolesi, Livia Massarelli
produzione CRM 2014 in collaborazione con Accademia Nazionale di Danza

Possibilità (in) evitabili
musica CONCETTA CUCCHIARELLI, coreografia BENEDETTA CAPANNA
danza Benedetta Capanna, Stefano Fardelli
co-produzione 2014 CRM – Compagnia Excursus 

Fra(m)menti
musica Giuseppe Silvi, coreografia Giovanni Luca Braccia
danza Simona Borghese, Silvia Borsetti, Giovanni Luca Braccia, Fabio Caputo, Giuliana Principato, Vincenzo Zaccardi
produzione CRM  2014, in collaborazione con Accademia Nazionale di Danza

Direzione Michelangelo Lupone, Ricky Bonavita
Coordinamento Laura Bianchini, Theodor Rawyler
Light design Stefano Pirandello
Responsabile tecnico Maurizio Palpacelli

Regia del suono a cura dei compositori
Assistenti musicali Cristian Paolucci, Flavia Massimo, Simone Scarazza, Luana Lunetta
Assistente audio Jonathan Antonelli

11-09-2014

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy