METEO
BORSA
26/05/2017 00:06
Triste Film Festival
Zalando
SPETTACOLO
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Trieste Film Festival

Efa 2015, trionfo di Sorrentino con "Youth"

Ignorato dai Golden Globe, porta a casa il premio al Miglior film e al miglior regista. Premio anche a Michael Caine: Miglior attore. Moretti invece a mani vuote

Paolo Sorrentino trionfa agli European Film Awards vincendo ben tre premi: miglior film, migliore regia e miglior attore, premio andato a Michael Caine per il film Youth-La giovinezza. Niente da fare invece per Nanni Moretti che correva con il film Mia madre nelle categorie miglior regista e miglior attrice (Margheria Buy).

Il regista premio Oscar per La grande bellezza ottiene dunque un doppio risultato: si vendica della sconfitta di Cannes, dove il film era in concorso, e allo stesso tempo rilancia il film verso una possibile candidatura agli Oscar (si saprà il 14 gennaio), dopo essere stato ignorato dalle nomination per il Golden Globe. La cerimonia della 28/ma edizione degli European Film Awards, i cosiddetti Oscar europei, che si è tenuta alla Haus der Berliner Festspiele con presidente Wim Wenders, ha visto poi il trionfo di Michael Caine: per lui premio come miglior attore ma anche premio d'onore dall'Academy e una standing ovation dalla sala.

Miglior attrice europea 2015 è invece Charlotte Rampling per il film 45 Anni. Anche lei pochi minuti prima aveva ricevuto un premio alla carriera per l'eccezionale insieme della sua opera. Il Premio Contributo Europeo al cinema mondiale è andato all'attore austriaco Christoph Waltz già vincitore di due Oscar. L'European Discovery premio Fipresci l'ha conquistato invece Mustang, film turco di Deniz Gamze Erguven, da molti visto come il favorito agli Oscar per la miglior pellicola straniera. Durante la serata anche il premio Eurimages ad Andrea Occhipinti per la co-produzione europea che ha ricordato sul palcoscenico quanto sia importante scambiare esperienze e professionalità con l'estero. Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou vincono il premio per la migliore sceneggiatura con The Lobster.

13-12-2015


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy