METEO
BORSA
16/12/2017 04:17
Ariano International Film Festival
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Internazionali d'Italia, finale Djokovic-Murray e Serena-Keys


Serena Williams contro Madison Keys, è questa la finale femminile degli Internazionali Bnl d’Italia, la prima a stelle e strisce dal 1970 (quando la Moffit King superò la Heldman) e la prima in assoluto tutta afroamericana. Le semifinali si sono entrambe concluse in due set. La numero uno del mondo si è imposta in due set sulla sorpresa del torneo, la romena, Irina Camelia Begu, con il punteggio di 6-4 6-1, strappato in poco meno di un'ora e mezza. Ad aspettarla la connazionale Keys, che ha battuto una deludente Muguruza: la spagnola si è intestardita a giocare solo di potenza contro Madison, brava a ribattere colpo su colpo, sbagliando però tanto nei momenti decisivi. La Keys non ha tremato nemmeno quando il gioco è stato fermato per la pioggia sul punteggio di 5-4 30-15 ed ha raggiunto una finale dopo un anno (dal torneo di Charleston, sulla terra americana più veloce di quella europea, persa contro la Kerber).

Nel torneo maschile, Andy Murray è il primo finalista. Dopo lo slittamento del programma per pioggia, e un'interruzione a partita in corso per il rinnovarsi del maltempo, lo scozzese passeggia in soli 59', con il punteggio di 6-2 6-1, sul francese Lucas Pouille, 'lucky loser' approdato in semifinale dopo il ritiro di ieri di Juan Monaco. Si tratta della prima finale agli Internazionali per lo scozzese, che ora trova il numero uno del mondo Novak Djokovic. Il serbo supera Kei Nishikori e approda alla settima finale in carriera degli Internazionali. Sul Centrale del Foro Italico, Djoko ha vinto in tre set con il punteggio di 2-6, 6-4, 7-6 (5), dopo circa 3 ore e dopo ben 3 match-point annullati dal giapponese. Il successo è arrivato nonostante un infortunio accidentale alla caviglia occorso al serbo su un colpo accidentale con la racchetta al quarto punto del secondo game.
Ross Di Gioia
14-05-2016

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy