METEO
BORSA
26/07/2017 14:44
Triste Film Festival
Zalando
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Migranti, da Roma 200mila visti temporanei

L’Italia permetterebbe così ai migranti che arrivano sulle sue coste di circolare liberamente in tutta Europa: così l’accoglienza sarebbe un problema di tutta l’Ue

Il governo italiano sarebbe pronto a concedere 200mila visti temporanei validi per l’Unione europea a migranti sbarcati sulle coste del nostro Paese e diretti verso il nord Europa. Lo scrive domenica il Times, svelando così quella che sarebbe una «opzione nucleare» di Roma per risolvere la crisi dei rifugiati.

Roma si muoverebbe quindi in autonomia di fronte al rifiuto di cooperare degli altri Stati Ue. Il quotidiano cita il vice ministro degli Esteri Mario Giro e il senatore Luigi Manconi, presidente della Commissione per i diritti umani i quali hanno confermato che l’ipotesi dei visti temporanei è «in discussione», scrivendo anche l’Italia potrebbe sfruttare una direttiva di Bruxelles, la 2001/500, scritta dopo la guerra nei Balcani per favorire il movimento dei profughi. Una norma poco conosciuta che permette di concedere ai migranti un visto per spostarsi in Europa.

Ma non solo. Il Times descrive il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni «furioso» per il rifiuto dei partner europei di accogliere altri migranti. Un no che arriva nel momento in cui, solo sabato, sono arrivati altri 1500 migranti sulle nostre coste, tra Bari e Corigliano Calabro, e in Sicilia è scoppiata la protesta contro una trentina di migranti spediti in un hotel dismesso di un paesino della provincia di Messina.
16-07-2017

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy