METEO
BORSA
20/08/2017 07:42
Enel
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Trieste Film Festival
Fuoco in Costa Azzurra: 12 mila evacuati

Lo riportano i media francesi. Almeno 400 ettari di terreno sono stati bruciati a Bormes-les-Mimosas, nel dipartimento del Var, un'area molto frequentata in estate

Sono almeno dodicimila le persone che sono state evacuate durante la notte a causa di un nuovo incendio nel sud-est della Francia. Lo riportano i media francesi. Almeno 400 ettari di terreno sono stati bruciati a Bormes-les-Mimosas, nel dipartimento del Var, un'area molto frequentata in estate.

Stando alle notizie che arrivano d'Oltrealpe, è da tre giorni che le fiamme stanno divorando migliaia di ettari di terreno lungo la costa mediterranea e in Corsica. Le fiamme sono arrivate fino alla zona del Golfo di Saint Tropez, celebre per il suo porto turistico, colpendo anche la cittadina di La Croix-Valmer, nel dipartimento del Var, tra Ramatuelle e Cavalaire-sur-mer. Una situazione «estremamente violenta e difficile da tenere sotto controllo» l'ha definita il prefetto della regione Provence Alpes Cote d'Azur (Paca), Stephane Bouillo, che ha sottolineato le difficoltà date dai forti venti di questi giorni.

Per riuscire a domare le fiamme di questi giorni, Parigi ha impiegato 19 aerei (tra cui 10 Canadair, 7 Tracker e 2 Dash) e 2mila vigili del fuoco. Martedì, il direttore della Sicurezza civile, il prefetto Jacques Witkowsky, ha fatto sapere che la Francia ha richiesto all'Unione Europea altri due Canadair per far fronte alla situazione.
26-07-2017

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy