METEO
BORSA
15/12/2017 18:36
Triste Film Festival
Zalando
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Consip, Cantone: "cartello" tra aziende per appalto da 2,7 miliardi

C'è il sospetto, e pure fondato, che un «accordo di cartello» avrebbe consentito a tre imprese concorrenti di spartirsi i principali lotti della gara Fm4, in particolare quelli per la gestione dei servizi della pubblica amministrazione, nell’appalto Consip da 2,7 miliardi di euro.

L'intesa avrebbe portato all'esclusione di altre aziende. Lo scrive, oggi, il Corriere della Sera, riportando gli esiti dell’istruttoria avviata quattro mesi fa dall’Anac, l’autorità anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, sul lotto di appalti Fm4, già al centro di un'altra istruttoria aperta anche da parte del Garante per la concorrenza e dal quale l'azienda di Alfredo Romeo, arrestato nell'ambito dell'inchiesta, era già stata esclusa.

Il dossier è stato trasmesso nelle scorse ore alla Procura di Roma, competente per l’inchiesta. Le tre aziende sospettate di aver fatto cartello sono Anti Cns, Manutencoop e Kuadra. Le verifiche dell’Anac hanno fatto emergere che «Ati Cns ha presentato offerta per sette lotti di gara, mentre Manutencoop ha presentato offerta per cinque lotti di gara senza mai sovrapporre le proprie offerte». Nel mirino dell'autorità anche il ruolo di Manital, esclusa dalla gara dopo aver vinto quattro lotti per una contestazione di tipo fiscale, e che per questo aveva presentato ricorso al Tar.
06-08-2017


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy