METEO
BORSA
18/10/2017 07:22
Triste Film Festival
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Virginia, dem e repubblicani contro Trump

Sabato scontri, a Charlottesville, con un bilancio di un morto (più altri due su un elicottero) e più di 30 feriti. E il Presidente è nel mirino per la mancata condanna

Sarà una giornata difficile da dimenticare per Charlottesville, in Virginia, con un bilancio di tre morti (tra cui due vittime nello schianto dell'elicottero della polizia nei pressi della città) e più di 30 feriti dopo gli scontri che hanno infiammato gli animi. La vittima dell'auto lanciata contro la folla durante la manifestazione dei suprematisti bianchi è una donna di 32 anni che attraversava la strada.

Durante la protesta due auto di colore grigio hanno travolto decine di persone persone della folla che manifestava pacificamente vicino al luogo dove la polizia ha ordinato lo sgombero del raduno della manifestazione di suprematisti bianchi. A quanto scrive il sito The Hill, il conducente di una delle due auto è stato successivamente fermato dalla polizia. Il tutto è avvenuto nonostante la polizia avesse dichiarato la protesta «fuorilegge» ordinando ai manifestanti di disperdersi. Il governatore della Virginia ha messo in allerta la Guardia Nazionale.

Condanno i «terribili» fatti di Charlottesville «nei termini più forti». È quando ha detto il presidente americano Donald Trump, dichiarando che «odio e divisioni devono cessare». «Dobbiamo unirci come americani per amore della nostra nazione, attraverso l'affetto degli uni verso gli altri», ha aggiunto Trump in dichiarazioni dalla sua residenza di Bedminster
. Ma da più parti piovono accuse per il mancato riferimento diretto, nelle parole del Presidente, così come nei post della moglie Melania («Il nostro Paese incoraggia la libertà di parola, ma comunicate senza odio nel cuore. Non viene nulla di buono dalla violenza #Charlottesville», ha scritto su twitter), ai suprematisti bianchi, forti sostenitori del capo della Casa Bianca in campagna elettorale.
13-08-2017


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy