METEO
BORSA
16/12/2017 04:23
Linear
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Il biotestamento subito in Aula al Senato

Lega contraria e Alfano frena. Anche il disegno di leggo sullo Ius soli è stato inserito nel calendario dei lavori dell'Aula di Palazzo Madama, ma «all'ultimo punto»

La Conferenza di Capigruppo di Palazzo Madama ha deciso di inserire al primo punto del calendario dei lavori dell'Aula l'esame del ddl sul biotestamento. A renderlo noto è il presidente dei senatori di FI Paolo Romani. Governo soddisfatto, ma Alfano frena.

«La decisione per noi è una sorpresa, perché eravamo pronti ad affrontare il Regolamento del Senato, come da ultima capigruppo - spiega Romani -. Qualcuno, come sempre, nel week end ha cambiato idea ma siccome un provvedimento complesso e articolato sul quale vogliamo fare un approfondimento, abbiamo chiesto e ottenuto che alle 19 l'aula si interrompa: faremo una riunione di gruppo e domani presenteremo gli emendamenti».

Al testo sono favorevoli Favorevole Mdp, mentre si dicono contrari i centristi di Ap. Sul testo della legge «faremo una valutazione di merito ma noi siamo contrari all'eutanasia» ha affermato da Bruxelles il ministro degli Esteri Angelino Alfano, leader di Ap, al termine della riunione informale dei ministri degli esteri Ue con il segretario di Stato americano Rex Tillerson. «Se non verranno accolte le nostre richieste sul ruolo del medico e su alimentazione e idratazione, che non sono trattamenti medici, Alternativa popolare voterà no» ha ribadito Maurizio Lupi. Contraria anche la Lega (che ha annunciato 1820 emendamenti), mentre Forza Italia, che riunirà il gruppo alle 19, probabilmente darà libertà di coscienza ai suoi senatori.

Anche il disegno di leggo sullo Ius soli è stato inserito nel calendario dei lavori dell'Aula di Palazzo Madama, ma «all'ultimo punto». «Cioè - precisa il presidente dei senatori della Lega Gian Marco Centinaio al termine della Conferenza dei Capigruppo - lo discuteranno il giorno del mai... e io sono contento».
05-12-2017


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy