METEO
BORSA
19/06/2018 00:32
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Inondazioni in California: fiumi di fango

Almeno 13 morti, ordine di evacuazione per migliaia di persone. E continuano i temporali, regione ancora in ginocchio. I danni maggiori registrati a Santa Barbara

Sale ad almeno 13 vittime accertate il bilancio del tutto provvisorio delle piogge che poche settimane dopo il gigantesco incendio Thomas, stanno investendo la California del Sud. Una situazione disastrosa a causa soprattutto del fango e dei detriti che hanno bloccato le strade di Montecito.

I soccorsi hanno avuto difficoltà ad intervenire proprio a causa delle ostruzioni sulle strade. Come scrive il Los Angeles Times, per una comunità devastata da un incendio, un acquazzone di queste proporzioni rappresenta lo scenario peggiore. Nella notte, ancora pioggia martellante un torrente straripato, con fanghi e detriti diventati mortali a causa delle velocità presa mentre rotolavano lungo le strade collinari della zona più ricca della contea di Santa Barbara. I soccorsi sono ancora alla ricerca delle vittime, drammatico il salvataggio di una ragazza incastrata tra i detriti.

La maggior parte dei residenti non è stata evacuata, anche se il giorno prima era stato consigliato dalle autorità locali. Nelle contee di Ventura e Los Angeles l'evacuazione è stata un ordine per migliaia di persone. Anche se la pioggia dovesse smettere a breve, i pericoli causati da alluvioni improvvisi e il peso dei detriti costituiranno una minaccia anche nelle ore a seguire.
10-01-2018

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy