METEO
BORSA
23/10/2018 12:46
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
«Vieni a Ostia, ti do una capocciata»

Scoppia la polemica per lo spot del municipio che ironizza sulla testata di Spada e che "pubblicizza" l'estate di Ostia, diffuso via radio nelle stazioni metro

Scoppia la polemica per uno spot promozionale dell'estate di Ostia che ironizza sulla testata di Roberto Spada, reggente dell'omonimo clan - secondo i pm - ai danni del giornalista della troupe Rai di Nemo, Daniele Piervincenzi. "Vieni a Ostia, mo te la do una capocciata" è lo spot diffuso via radio nelle stazioni delle Metro romane.

A commissionare la pubblicità è stato il X Municipio di Roma Capitale. Nello spot, un attore minaccia «ironicamente» il suo interlocutore di dargli una testata, esplicito riferimento al grave episodio avvenuto lo scorso novembre a Nuova Ostia, quando Roberto Spada ha colpito proprio con una testata l’inviato della trasmissione Rai Nemo, Piervincenzi. Nello spot, Avaro dice: «Quest’anno l’Estate romana si svolge anche al mare di Roma: mostre di pittura, musica, artisti di strada, spettacoli per bambini, rassegne, sport e fitness, auto d’epoca e tanto altro ancora». Una voce fuori campo lo interrompe: «Sì ma sbrigate, c’avemo 30 secondi, falla meijo». E Avaro replica: «Ma che voi? Oh, mò t’a dò ‘na capocciata» e lo spot termina sottolineando l’infelice citazione: «Maggiori informazioni sul sito del X Municipio. Ostia, un’estate senza testate... meglio che je lo spiego sennò capiscono male». Pioggia di polemiche sui social.
08-08-2018

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy