METEO
BORSA
26/08/2019 10:31
SPETTACOLO
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
«Festival davvero popolare, solo televoto»

Così Claudio Baglioni, il direttore artistico, in conferenza stampa, dopo la vittoria di Mahmood. «Mi sono volutamente tenuto lontano dalle polemiche»

«Mahmood è un ragazzo italiano, non credo che in questo caso il trattino italo-egiziano sia appropriato». Così il direttore artistico del Festival di Sanremo Claudio Baglioni ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano della vittoria del ventenne, a sorpresa, alla 69esima edizione dell'evento.

Il direttore artistico ha inoltre commentato la vittoria di Mahmood dicendo che avrebbe voluto essere «nel suo cuore» per provare le sue emozioni e, incalzato dalle domande, ha poi espresso soddisfazione per l’edizione appena conclusa, auspicando che per il futuro il Festival rimanga «vicino alla musica e vicino alla proposta giovane». «Si è parlato anche di musica. Questo è quello che premia il nostro lavoro - ha detto -. Si possono creare eventi giocando sulle polemiche, ma questo Festival è stato testardamente mantenuto nella linea dei suoi contenuti. Non a caso nei primi tre classificati ci sono modi diversi di intendere la musica, musica viva che spero serva a far tornare la musica ancora di più in televisione».

Baglioni ha poi detto di essersi volutamente tenuto lontano dalle polemiche «perché la tensione sarebbe andata a danno di tutta la macchina». Ma intervenendo sulla questione delle giurie di qualità che hanno rovesciato il verdetto del televoto, ha aggiunto che «se il festival vuole davvero essere una manifestazione popolare, potrebbe essere giudicato solo dal televoto». Dopo le polemiche che si sono scatenate sul web per le preferenze del televoto ribaltate dai voti delle giurie tecniche, ha specificato: «o il risultato finale viene deciso da giurie ristrette di addetti ai lavori, certificati come tali, o questa mescolanza con il televoto rischia di essere discutibile». Claudio Bisio ha invece annunciato che Loredana Bertè riceverà un Premio del pubblico dell’Ariston: «Il pubblico in sala ieri sera non smetteva di applaudirla e mi sono inventato questo premio - ha detto Bisio -. Annuncio ufficialmente che le verrà consegnato».
10-02-2019

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy