METEO
BORSA
16/07/2019 11:17
Zalando
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Euro 2020, Italia batte Liechtenstein 6-0

Il 6-0 di Parma regala al ct altri segnali positivi, sul piano personale. La serata cominciata con la festa per Ramy, l'eroe di San Donato Milanese

Goleada dell'Italia al piccolo Liechtenstein. La vittoria contro la piccola nazionale aggiunge così altri tre punti nel cammino di Mancini verso Euro 2020, con Bosnia e Grecia che pareggiano tra loro e lasciano l'Italia da sola in testa al girone. Il 6-0 di Parma regala al ct altri segnali positivi, sul piano personale.

La serata cominciata, con la festa per Ramy, l'eroe di San Donato Milanese, è proseguita quindi con il primo gol azzurro di Sensi, con il primo stagionale di Verratti, e poi con Kean che bissa la rete da primato 'millenial' di sabato a Udine e Pavoletti in gol all'esordio. In mezzo, la doppietta con due rigori del sempreverde Quagliarella. La standing ovation riservata dal Tardini al 36enne attaccante sampdoriano, da stasera il goleador più anziano di sempre della storia della nazionale, è un segno di affetto e di riconoscenza al passato per un pezzo di storia del nostro calcio recente.

E mentre l'Italia strapazzava il Liechtenstein, in contemporanea, la Bosnia sprecava l'occasione pareggiando in casa 2-2 con la Grecia dopo il doppio vantaggio. A giugno i due appuntamenti determinanti per l'Italia, prima contro i greci poi contro la nazionale di Pjanic e Dzeko.
27-03-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy