METEO
BORSA
16/07/2019 11:22
Zalando
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
«Lui cerca nazisti, io rispondo con il lavoro»

Nuovo affondo di Salvini su Di Maio. Pronta la replica: «Lavoriamo bene insieme. Abbiamo problemi quando parliamo di temi ideologici che a volte sono di ultradestra»

«Io lavoro, io rispondo col lavoro, con i fatti. Questa gente che cerca fascisti, comunisti, nazisti , marziani venusiani... i ministri sono pagati per lavorare. Io sono pagato per mantenere ordine pubblico e sicurezza». Questo il nuovo affondo del ministro dell'Interno Matteo Salvini sul collega vice premier Luigi Di Maio.

Nella giornata di venerdì, il leader dei 5 Stelle aveva espresso le sue preoccupazioni per le alleanze europee della Lega con chi nega l'olocausto. Dichiarazioni che evidentemente Salvini non ha gradito. Pronta comunque la replica di Di Maio, che ribadisce il concetto della deriva di ultradestra della Lega. «Questo governo, quando lavora sui fatti lavora bene, e io lavoro benissimo con Salvini e la Lega. Abbiamo problemi quando parliamo di temi ideologici che a volte sono di ultradestra».
06-04-2019

ARTICOLI CORRELATI
ĞLega alleata con chi nega l'Olocaustoğ
 
 
 
 
 

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy