METEO
BORSA
13/12/2018 15:42
Zalando
EVENTI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire

I DISGUIDO al Teatro Vittoria di Roma

Isabella e Guido, interpreti del più profondo inconscio dell’uomo, si tuffano, con prepotenza, tra le sfumature impalpabili celate dall’IO cosciente. Lo spettacolo...

 I “Disguido”, l’eclettico duo formato da
 Guido Marini e Isabella, danno vita a
 spettacoli in cui Visual Comedy, Ironia e
 Magia si mescolano indissolubilmente
 catturando i sorrisi di ampie e variegate
 platee di tutto il mondo. Il 22 e 23 no-
 vembre 2014, al teatro Vittoria di Roma,
 il magico Duo ha il piacere di presentarvi il loro nuovo ed esilarante spettacolo:
“IO” illusion opera.

Una I, una O e un magico puntino rosso: è lo spettacolo del duo Disguido, una parentesi tonda in un mondo quadrato.

Isabella e Guido, interpreti del più profondo inconscio dell’uomo, si tuffano, con prepotenza, tra le sfumature impalpabili celate dall’IO cosciente. Lo spettacolo è tutto un sogno, una successione di sketch, magia, illusioni, trasformismo e dirompente comicità.

In 90 minuti, tutto si trasforma in un momento e i significati si moltiplicano a dismisura. Sulla scena nascono e muoiono personaggi bizzarri, mentre il palcoscenico incantato servendosi di pochi orpelli doma, non senza follia, l’immaginario dello spettatore.

Tra molteplici allegorie e metafore, “IO” illusion opera crea quadri vicini all’immaginario collettivo e al meraviglioso mondo del cinema, raccontando la storia dell’uomo e dell’eterno bambino che è in lui; esprimendo la necessità di ogni individuo di giocare per sempre, perché la vita stessa è un gioco.

Una I e una O gigantesche sovrastano la scena, e a fare da collante è il puntino sulla I, un segno rosso onnipresente nello spettacolo, che aumenta nelle dimensioni, senza mai abbandonare la scena. Questo puntino non conclude, ma crea un legame tra la realtà spigolosa e la possibilità, di ogni uomo, d’appellarsi al proprio fanciullino assopito. Questa macchia rossa, come il naso di un clown, è il fil rouge dello spettacolo, che rigenera gli eventi in scena, come la risata del pubblico in sala.

“IO” ILLUSION SARA’ AL TEATRO VITTORIA DI ROMA
SABATO 22 NOVEMBRE ALLE ORE 16:00
DOMENICA 23 NOVEMBRE ALLE ORE 11:00

04-11-2014

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy