METEO
BORSA
16/12/2017 00:44
Linear
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Shimon Peres, funerali solenni a Gerusalemme

«La forza è solo un mezzo, ma il fine è la pace». Lo ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu nell'elogio funebre. Stretta di mano tra Netanyahu e Abu Mazen

«La forza è solo un mezzo, ma il fine è la pace». Così il premier israeliano Benyamin Netanyahu nell'elogio funebre per il presidente Shimon Peres. «Nel Medio Oriente in tumulto in cui solo i forti resistono, non si raggiungerà la pace se non garantendo la nostra potenza. Ma gli obiettivi - ha aggiunto indicando il presidente palestinese Abu Mazen, seduto in prima fila - sono la prosperità e la pace, per noi e per i nostri vicini».

La cerimonia si è svolta sotto un tendone bianco, sotto il Monte Herzl. In prima fila i figli e i nipoti del leader, di fianco Barack Obama con Bibi Netanyahu e la moglie Sara. Hollande vicino a Sarkozy, poi Federica Mogherini, Kerry, il ministro egiziano col re del Marocco, il principe Carlo e il sovrano di Spagna. Subito dietro Matteo Renzi, con la kippah, un nastrino bianco e nero alla giacca come (quasi) tutti gli ospiti d’onore. Poco più in là Abu Mazen, che stringe la mano e scambia qualche parola col premier israeliano che, per la prima volta in sei anni, ha rimesso piede a Gerusalemme. «Sono lieto di vedervi, è passato molto tempo, molto tempo…», ha detto Abu Mazen a Bibi.
«Il popolo ebraico non è nato per governare un altro popolo», ha detto il presidente Obama nell'elogio funebre. «Non credo che Peres fosse un ingenuo - ha aggiunto Obama - Israele ha vinto tutte le guerre ma non quella maggiore: quella di non aver più bisogno di vincere»

Prima dei funerali, il feretro con le spoglie dell'ex presidente israeliano Shimon Peres era stato esposto alla Knesset, la sede del Parlamento. La polizia israeliana è in massima allerta nella parte est della città per le preghiere del venerdì.
30-09-2016


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy