METEO
BORSA
20/03/2019 23:21
SPETTACOLO
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Etiquo Film Project

Presentato oggi a Roma il progetto cinematografico ideato da Cine1 Italia per realizzare un film composto da 10 cortometraggi realizzati da giovani filmmaker sul tema “giovani e denaro”. Gianmarco Tognazzi è il Presidente di Giuria

“Una scommessa culturale” è così che il produttore e distributore cinematografico Pete Maggi ha definito Etiquo Film Project, un interessante e ambizioso progetto ideato da Cine1 Italia. Il fine è quello di realizzare un film composto da 10 cortometraggi, su un tema vasto e complesso come “I giovani e il denaro. Etica, equità ed educazione finanziaria”, realizzati da filmmakers che non abbiano superato i 35 anni di età.
“Siamo in un paese in cui anche chi ha 50 anni come me è considerato un giovane attore – ha dichiarato il Presidente della giuria del contest, Gianmarco Tognazzi – e il nostro intento è invece quello di riportare su un binario più realistico un paese che sta perdendo di vista la realtà”.
Insieme al regista e sceneggiatore Aurelio Grimaldi, la produttrice Caterina Nardi e la scenografa Claudia Vaccaro, Tognazzi avrà il compito di selezionare i lavori di coloro che parteciperanno a questa vera e propria “sfida”, come l’ha definita Maggi, al quale è affidata la direzione artistica, che ha aggiunto: “Vogliamo che i talenti, quelli puri, quelli veri si esprimano liberamente, fuori dai legacci burocratici che non aiutano a spianare la strada alle nuove leve ma, al contrario, la ostacolano”.
Un progetto originale e davvero fuori dagli schemi che mira a valorizzare le risorse dei filmmaker italiani che dovranno cimentarsi con un argomento articolato, come il rapporto tra i giovani e il denaro, che è sicuramente multiforme ma altresì stimolante poiché permette differenti approcci e differenti punti di vista.
Il percorso per la selezione dei 10 progetti è così organizzato: il bando verrà aperto il 1 febbraio prossimo e durerà 3 mesi. Sul sito web www.etiquofilm.it gli interessati potranno iscriversi per sottoporre i propri soggetti e sceneggiature che verranno valutati da una giuria tecnica di professionisti del settore che, a sua volta, dovrà selezionare massimo 80 cortometraggi da realizzare.
Gli autori dei progetti selezionati saranno contattati da Cine1 Italia e inizieranno il processo produttivo dei cortometraggi. Terminate le riprese e la post produzione saranno organizzate proiezioni riservate ai fan del progetto che fungeranno da giuria popolare e sceglieranno i 10 progetti finali che andranno a comporre l’opera filmica Etiquo.
Per informazioni e regolamento si può consultare il sito ufficiale www.etiquofilm.it
E. S.
27-01-2017

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy