METEO
BORSA
16/12/2017 00:34
Enel
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Londra, furgone sulla folla davanti moschea

Il mezzo ha falciato diversi pedoni nei pressi di Finsbury Park, provocando almeno un morto e otto feriti. L'uomo alla guida, un 48enne, è stato subito arrestato

Ancora paura a Londra, dove la notte scorsa un furgone ha falciato diversi pedoni all'esterno di una moschea nei pressi di Finsbury Park, provocando almeno un morto e otto feriti. L'uomo alla guida, un 48enne, è stato arrestato dalla polizia che, secondo quanto ha dichiarato la premier Theresa May, indaga sull'accaduto come «potenziale attacco terroristico».

Il fatto è accaduto in Seven Sisters road, nei pressi di una moschea affollata per via del Ramadan. L’uomo alla guida del van è sceso dal veicolo ed è stato bloccato dai testimoni e catturato dalla polizia, secondo cui si trattava di uno «grosso, fisicamente forte e chiaramente inglese». Secondo quanto racconta da un testimone, l'uomo avrebbe urlato «ucciderò tutti i musulmani». La polizia di Londra ha reso noto che nessun'altra persona è stata trovata all'interno del furgone. «L'uomo ha agito da solo», ha precisato la Met Police, aggiungendo che «otto dei feriti sono stati trasportati all'ospedale, mentre due sono stati curati sul posto». Tutte le vittime «sono musulmane», ha confermato nella notte uno dei responsabili delle indagini.

La polizia indaga sull'accaduto come «un potenziale attacco terroristico», ha dichiarato verso l'alba la premier Theresa May dopo le cautele ufficiali iniziali.
19-06-2017

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy