METEO
BORSA
16/01/2018 16:04
Linear
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Trump insulta gli immigrati. Onu indignata

Il presidente degli Stati Uniti avrebbe detto: «Stop a quelli da El Salvador, Haiti e Africa, sono un cesso di Paesi». Dal Palazzo di Vetro: «Vergognoso»

Donald Trump senza freni. Il presidente americano, in un incontro nello Studio Ovale con alcuni membri del Congresso, avrebbe toparole dure contro gli immigrati. Un attacco che gli è valsa anche l'indignazione delle Naizoni Unite.

A parlamentari e senatori che gli chiedevano di riconsiderare la decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati da Haiti, El Salvador e da alcuni Paesi africani, il capo della Casa Bianca ha risposto: «Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di Paesi?». Parole che hanno così provocato la dura condanna dell'Onu finché non è arrivata la smentita dello stesso Trump: «Il linguaggio che ho usato al meeting sull'accordo Daca (sui dreamer) è stato duro», ma «non ho usato quel linguaggio», si è difeso il tycoon che comunque ha aggiunto: «Quello che è stato veramente duro è stato ricevere una proposta così stravagante».

Precisamente Trump avrebbe usato l'espressione "shithole countries" e si sarebbe spinto anche oltre: gli Stati Uniti dovrebbero attirare più immigrati da paesi come la Norvegia. I presenti all'incontro - secondo indiscrezioni riportate dai media americani - sarebbero rimasti spiazzati dal duro attacco del presidente.

Come accennato, l'Onu ha condannato i commenti di Trump. Se confermati, sono «vergognosi e scioccanti», ha affermato il portavoce dell'ufficio Onu per i diritti umani Rupert Colville, sottolineando che tali commenti potrebbero mettere in pericolo vite umane fomentando la xenofobia.
12-01-2018

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy