METEO
BORSA
14/08/2018 22:24
Zalando
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Tennis: Fognini non sbaglia e passa ai quarti

Fabio Fognini si è qualificato ai quarti del Masters di Roma per la prima volta in carriera, la quarta a livello 1000, battendo con un doppio 6-4 il tedesco Peter Gojowiczyk, numero 53 del mondo che martedì sera aveva sbarrato la strada a Lorenzo Sonego, dopo aver eliminato l’americano Sam Querrey.

Pronostico rispettato per Fabio che, dopo la vittoria di ieri sul n.8 del mondo Dominic Thiem, ha regolato in 2 set il tedesco in un'ora e 35 minuti di gioco accedendo per la prima volta in carriera ai quarti di finale a Roma. L'ultimo tennista italiano ad approdare tra i migliori 8 agli Internazionali d'Italia era stato Andreas Seppi nel 2012. Fognini era reduce dalla vittoria numero 300 nel circuito (quarto italiano di sempre a raggiungere tale risultato) contro Monfils e poi dall'impresa contro Dominic Thiem, 8 del mondo e specialista del rosso (a Madrid ha battuto Nadal). «Sapevo di essere favorito, ho fatto fatica a leggere i suoi servizi a inizio match - ha detto ai microfoni di Sky Fognini -. Mi sono detto di andare avanti sulla sua seconda a cercare punti ed è andata bene. Lui è un buon giocatore, è entrato nel circuito da un anno è ha già vinto un torneo ATP, ho voluto puntare sul suo diritto che non è un gran colpo
». Sulla strada di Fabio ora c'è proprio Rafa Nadal. Il maiorchino ha liquidato Denis Shapovalov con un netto 6-4 6-1.

Saluta gli Internazionali Del Potro che, dopo aver resistito per oltre un’ora con Goffin è costretto al ritiro per un risentimento muscolare alla gamba sinistra. Il belga, che aveva vinto il primo set 6-2 ed era sotto 4-5 nel secondo, affporda così ai quarti di finale dove affronterà Zverev. Il tedesco, campione in carica, ha dato vita a un match entusiasmante e molto tirato con Edmund, spuntandola dopo otto match point. In serata, poi, il Centrale ha riabbracciato Novak Djokovic, che si qualifica ai quarti di finale battendo in due set lo spagnolo Ramos-Vinolas: il serbo vince il primo set agilmente (6-1) mentre soffre nel secondo dove subisce il ritorno di Ramos. Chiude però per 7-5, evitando l'insidia del terzo set.

Negli altri incontri, Simona Halep passa ai quarti di finale senza giocare: la numero uno del mondo, finalista dodici mesi fa, infatti, beneficia del forfait della statunitense Madison Keys, numero 14 Wta e13esima testa di serie, per un problema alla schiena. Prossima avversaria per la rumena la vincente di Stephens-Garcia. Vincono in rimonta l'ucraina Svitolina (06, 63, 62 alla Kasatkina) e le lettone Ostapenko (26, 63, 64 alla Konta). Anche Elina Svitolina, Jelena Ostapenko e Angelique Kerber approdano ai quarti di finale. La Svitolina, quarta testa di serie e campionessa in carica, recupera il match contro Daria Kasatkina (n.14) dopo aver perso il primo set a zero, aggiudicandosi i successivi due parziali per 6-3 6-2. Sulla sua strada troverà la Kerber (n.11), che mette fine alla corsa della greca Maria Sakkari con un doppio 6-1. La Ostapenko, numero 5 del tabellone, ribalta la britannica Johanna Konta (2-6 6-3 6-4) e attende una fra Daria Gavrilova e Maria Sharapova.

Delusione invece per Venus Williams. La statunitense, numero 9 del ranking Wta, ex numero 1, si ferma agli ottavi di finale nel tabellone del singolare femminile dopo essersi arresa alla estone Anett Kontaveit, numero 29 del mondo, 6-2, 7-6 (7-3), in un'ora e 19 minuti di gioco. In serata, successi per Caroline Garcia e Caroline Wozniacki rispettivamente su Sloane Stephens e Anastasjia Sevastova. Nel doppio, infine, dura meno di un’ora il match degli ottavi di finale di doppio per la coppia azzurra formata da Sara Errani e Martina Trevisan: la coppia composta dalla magiara Timea Babos e dalla transalpina Kristina Mladenovic, numero tre del seeding, s'impone con un netto 6-0 6-3 in 57′.
Ross Di Gioia
17-05-2018

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy