METEO
BORSA
23/10/2018 08:27
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Colpisce l'ex in testa con un bloccasterzo: arrestato

L'episodio a Roma. I carabinieri hanno arrestato un pensionato romano, di 78 anni, con l’accusa di tentato omicidio della sua ex compagna, pensionata 75enne

Follia a Roma, dove i carabinieri hanno arrestato un pensionato romano, di 78 anni, con l’accusa di tentato omicidio della sua ex compagna, pensionata 75enne, originaria di Veroli (Frosinone): l'avrebbe colpita al volto e in testa con un bloccasterzo di metallo.

Pare che l'uomo abbia raggiunto la donna a casa, in via Italo Svevo, zona Tufello, e, dopo un violento litigio scaturito per motivi riconducibili al termine della loro relazione sentimentale, l’abbia colpita con l'attrezzo, lasciandola a terra ferita sul pianerottolo condominiale e dileguandosi a bordo della sua auto. Allertate le forze dell'ordine dai vicini di casa che avevano, arrivati sul posto, i carabinieri hanno soccorso la vittima che ha riferito quanto accaduto prima di essere portata all’ospedale Sant’Andrea, dove è stata ricoverata in osservazione, non in pericolo di vita. Sono quindi scattate le ricerche: l’uomo è stato infine rintracciato a bordo della sua auto vicino la sua abitazione in via Augusto Terenzi, zona Don Bosco. Alla vista dei carabinieri, il 78enne ha accelerato tentando di allontanarsi ad alta velocità ma è andato a scontrarsi contro un altro veicolo in sosta sulla via, privo di occupanti. Bloccato e ammanettato, nel bagagliaio della sua auto è stato rinvenuto e sequestrato il bloccasterzo utilizzato per colpire la vittima.
07-10-2018

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy