METEO
BORSA
26/05/2019 12:29
Zalando
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Sicilia, ballottaggi a M5S e asse Pd-Fi

L'affluenza è stata del 43,60%, con un calo del 15,37% rispetto al primo turno. Vittoria dei 5 Stelle a Caltanissetta e Castelvetrano. A Gela s'impone Lucio Greco

Ballottaggi in Sicilia a favore dei 5 Stelle e dell'asse Pd-Fi. L'affluenza è stata del 43,60%, con un calo del 15,37% rispetto al primo turno di due settimane fa. Nei cinque comuni (Caltanissetta, Gela, Castelvetrano, Mazara del Vallo e Monreale) alle urne si sono recati 98.783 elettori sui 226.546 aventi diritto. La sconfitta è la Lega.

M5s vince nel Comune di Castelvetrano (Trapani), città del superlatitante Matteo Messina Denaro. Due anni fa il commissariamento del Comune per infiltrazioni mafiose. A spuntarla Enzo Alfano sul civico Calogero Martire. A Caltanissetta, il candidato di M5S Roberto Gambino prevale sull'avversario di centrodestra Michele Giarratana. Su Gambino, anche se non ufficialmente, erano confluiti i voti della Lega.

A Gela, dove ha retto l'asse fra Pd e una parte di Forza Italia a sostegno di Lucio Greco, che la spunta dopo un testa a testa con il leghista Francesco Spata (in questo caso, sul leghista erano confluiti pure i voti di M5S). A Mazara del Vallo, il candidato della Lega, Giorgio Randazzo, viene sconfitto da Salvatore Quinci, rappresentante di una coalizione di centrosinistra. A Monreale la vittoria è di Alberto Arcidiacono, che sconfigge il sindaco uscente Piero Capizzi. Arcidiacono è vicino al presidente della Regione Nello Musumeci.
13-05-2019

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy