METEO
BORSA
18/06/2019 05:57
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Trump a Londra attacca Khan: «È un perdente»

«Mi ricorda il sindaco di NY». Così il presidente Usa appena arrivato in Inghilterra per una visita ufficiale. Il sindaco di Londra aveva criticato lo sfarzo tributato alla sua visita

«Un perdente totale, che farebbe meglio a concentrarsi sulla sicurezza in città». L’Air Force One, che era partito dalla base di Andrews, nel Maryland, era appena atterrato all’aeroporto di Stansted, alle porte di Londra, trasportando il presidente Usa e la first lady Melania Trump e il capo della Casa Bianca si è subito rivolto al sindaco della città Sadiq Kahn, che aveva criticato lo sfarzo tributato alla sua visita, con toni sprezzanti.

Trump ha definito il sindaco di Londra Sadiq Khan un «perdente completo». Ancora prima ancora di scendere dall’Air Force One Trump aveva già twittato due volte contro Khan, che ha definito nasty, cattivo. «Khan, che a detta di tutti sta facendo un lavoro pessimo come sindaco di Londra, ha fatto commenti stupidamente "cattivi" sul presidente degli Stati Uniti, l'alleato di gran lunga più importante del suo Paese. È un perdente completo che dovrebbe concentrarsi sulla criminalità a Londra, non su di me...». E ancora: «Kahn mi ricorda moltissimo il nostro sciocco e incompetente sindaco di New York, de Blasio, che anche lui sta facendo un lavoro pessimo. In ogni caso, non vedo l'ora di essere un grande amico del Regno Unito, e non vedo l'ora soprattutto di questa visita. Atterriamo!» Intanto la città si era preparata ad accoglierlo. Sono attese infatti fino a 250 mila persone alle diverse manifestazioni di proteste annunciate in occasione della «tre giorni» a Londra del presidente americano Donald Trump.

Trump era partito all'attacco già domenica, prima del volo. «La Gran Bretagna dovrebbe mandare il leader del Brexit party Nigel Farage a negoziare con Bruxelles, e se Londra non otterrà quel che chiede all'Unione Europea, dovrebbe uscire con un "no deal"». Lo ha detto il presidente americano, Donald Trump, al Sunday Times alla vigilia del suo viaggio nel Regno Unito. Per Trump il prossimo premier britannico dovrebbe rifiutarsi di pagare i 39 miliardi di sterline previsti per il "divorzio".
03-06-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy