METEO
BORSA
26/10/2020 11:16
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Stromboli, ancora incendi dopo la paura eruzione

I Canadair sono ancora in azione sui cieli dell'isola per estinguere i focolai ancora attivi in zona Petrazze e Forgia Vecchia. Resta la tensione tra i residenti

Dopo l'eruzione del vulcano sull'isola di Stromboli e la grande paura di mercoledì, ancora incendi vicino al centro abitato. I Canadair sono stati in azione sui cieli dell'isola per estinguere i focolai ancora attivi in zona Petrazze e Forgia Vecchia.

Intanto resta la tensione tra i residenti dopo la violenta esplosione vulcanica di ieri. In 100 quasi, tra i turisti, hanno deciso di essere evacuati dall'isola. E proprio un turista è la vittima di ieri: a Punta Corvi, infatti, ha perso la vita Massimo Imbesi, 34 anni, morto per l'esplosione dello Stromboli. «Lo Stromboli è ancora in disequilibrio», i «tremori registrati nei condotti magmatici interni da ieri sera sono saliti su livelli alti» e così la Protezione civile nazionale ha elevato l’allerta a «giallo» e per precauzione il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, ha disposto il divieto di escursioni. A dirlo è Eugenio Privitera, direttore dell’Osservatorio etneo e dell’Ingv di Catania.

Fonti dell'Ingv tuttavia hanno poi precisato che l’innalzamento del livello di allerta a «giallo» è, al momento, una ipotesi al tavolo degli esperti della Protezione civile, ma non è stato ancora dichiarato.
04-07-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy