METEO
BORSA
19/09/2019 11:44
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Casapound e Forza Nuova oscurati sui social

L'organizzazione di estrema destra: «Ci discriminano perché eravamo in piazza contro il nuovo governo. Colpiti in un giorno simbolico». L'azienda: «Diffondono odio»

Casapound e Forza Nuova azzerati sui social network: bloccati i profili su Facebook e Instagram. Dal primo pomeriggio i profili ufficiali dei due partiti non sono raggiungibili, così come quelli di numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali, compresi molti eletti in alcune città italiane. Restano, invece, consultabili i profili su Twitter.

«Che succede? È un fatto molto pesante, non può essere un caso, all'origine del quale devono esserci ragioni gravi. Vogliamo capire» così in un tweet Emanuele Fiano, esponente del Pd. Iannone, leader di Casapound: «Atto discriminatorio dei colossi social, pronti a class action». «Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram» ha fatto sapere alle agenzia di stampa Facebook. «Facebook e Instagram spazzano via pagine e profili di Forza Nuova nelle stesse ore della protesta di #Montecitorio. Coincidenze?» si legge sul profilo twitter di Forza Nuova.
09-09-2019

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy