METEO
BORSA
12/11/2019 03:07
SPETTACOLO
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Oscara, l'Italia punta su 'Il traditore' di Bellocchio

Il film è stato scelto dalla commissione istituita presso l'Anica come titolo italiano per concorrere all'International Feature Film, nuova dicitura per il miglior film straniero

Sarà Il traditore di Marco Bellocchio con protagonista Pierfrancesco Favino nel ruolo di Tommaso Buscetta a rappresentare l'Italia alla corsa per l'Oscar. Questa la scelta della Commissione riunita all'Anica. Il film ambisce a entrare nella cinquina dell'International Feature Film Award, la nuova dicitura per film straniero.

Il film di Bellocchio, che ha incassato oltre 4 milioni e settecentomila euro al botteghino e ha trionfato ai Nastri d'argento con sette premi (uno doppio, come miglior attore non protagonista a Luigi Lo Cascio e Fabrizio Ferracane) batte la concorrenza di Martin Eden di Pietro Marcello, Coppa Volpi a Luca Marinelli a Venezia, La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi dal romanzo di Roberto Saviano, Il primo re di Matteo Rovere sulla storia di Romolo e Remo, Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 13 gennaio, quando l'Academy annuncerà le cinque nomination internazionali, mentre la cerimonia degli Oscar è prevista per il 9 febbraio 2020. Tra i film già annunciati, in corsa ci sono Dolor y Gloria di Pedro Almodóvar (per la Spagna), Les Miserables di Ladj Ly, premiato a Cannes, per la Francia, e la Palma d'oro coreana Parasite di Bong Joon Ho.
24-09-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy