METEO
BORSA
21/11/2019 15:46
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Budapest, manifestazione pro Salvini

Ieri pomeriggio, migliaia di ungheresi hanno manifestato a Budapest davanti l’Ambasciata italiana in segno di solidarietà con Matteo Salvini, nello stesso momento dell’imponente manifestazione del centrodestra, tenutasi a Roma a Piazza San Giovanni, a cui hanno partecipato circa 200.000 persone venute da tutta Italia per protestare contro il governo italiano Pd/5stelle, frutto di una “manovra di palazzo”, che ha impedito al Popolo di votare.
Zsolt Bayer, organizzatore della manifestazione e noto giornalista esponente di Fidesz, il partito del premier Viktor Orbán, ha dichiarato: "I patrioti ungheresi devo stare a fi
anco dei patrioti italiani".
Evidente il messaggio di solidarietà di Orbán e di Fidesz nei confronti di Salvini, con il quale condividono i valori sulla difesa della cristianità, la lotta contro l'immigrazione illegale e i diktat imposti dall’Europa.

Non a caso, in occasione della sua visita a Roma, Orbán, invitato da Giorgia Meloni all’evento Atreju di Fratelli d’Italia, aveva dichiarato che “In Italia il governo si è separato dal Popolo!”.
Difficile vedere così tanti ungheresi manifestare a favore di un leader di un altro Paese, segno della grande amicizia del popolo magiaro con l’Italia e soprattutto con Salvini.
Da registrare, però, l’assenza di cartelli o striscioni della Lega, probabilmente a causa della mancata presenza ufficiale della Lega nel Mondo - Ungheria alla manifestazione di Budapest.
Luigi Piccarozzi
20-10-2019

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy