METEO
BORSA
21/11/2019 15:43
Zalando
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Donna accoltellata sul Frecciarossa con un uomo

Panico a bordo di un Torino-Roma. Un uomo che lavora come operatore dei servizi di pulizie ha accoltellato la sua ex e chi ha cercato di difenderla. Sono gravi

Un uomo che lavora come operatore dei servizi di pulizie a bordo dei treni, ha creato il panico a bordo del Frecciarossa Torino-Roma; l'uomo, in mattinata, ha accoltellato la sua ex, anche lei dipendente della ditta esterna che effettua i servizi di ristorazione sui treni dell'Alta velocità, e un un passeggero che ha cercato di difenderla.

Pare che l'uomo, non appena ha visto la ex, abbia perso la testa, ferendola gravemente con numerose coltellate. Stessa sorte per un passeggero, in un primo momento indicato come nuovo compagno della donna, che ha cercato di frapporsi tra loro. Il treno era il Frecciarossa partito da Torino e diretto a Roma: la donna è stata portata intubata in gravi condizioni in ospedale. L'aggressore è stato bloccato dalla Polizia Ferroviaria nella stazione sotterranea alta velocità di Bologna, grazie anche alla collaborazione di alcuni viaggiatori. Il treno è stato fermato per i rilievi della Scientifica. Il ferimento è avvenuto poco dopo le 10.30, tra le stazioni di Reggio Emilia Medio Padana e Bologna. I passeggeri a bordo sono stati trasferiti su altri convogli e il Frecciarossa, una volta concluse le operazioni, è stato portato verso il deposito.

In un comunicato, la società che impiegava l'uomo scrive: «Dussmann Service è a conoscenza dell’increscioso episodio avvenuto sul treno 9309 (Torino – Roma) di cui si è reso protagonista un suo pulitore viaggiante. L’Azienda si dissocia senza riserve dal comportamento del dipendente: tutte le pratiche necessarie al suo licenziamento immediato sono già state avviate. La Società tiene a rendere noto che il dipendente non aveva precedenti per reati di tipo penale e che, prima di questo episodio, la sua condotta è sempre stata conforme ad ogni regolamento. La politica aziendale prevede continui corsi di formazione e aggiornamento, per garantire sempre rapporti ineccepibili tra personale e personale ferroviario, personale di altre Società e viaggiatori. Pertanto Dussmann Service condanna incondizionatamente la condotta del dipendente. Lo standard internazionale di certificazione SA 8000 garantisce l’assoluto rispetto dei principi promossi dall’Azienda e ne certifica l’indefesso impegno per un’osservanza senza riserve».
07-11-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy