METEO
BORSA
14/12/2019 23:17
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Hong Kong, continuano gli scontri in piazza

Agente colpito con una freccia. La Polizia ha utilizzato cannoni ad acqua e lanciato anche gas lacrimogeni, nel tentativo di disperdere la protesta nei pressi dell'università

Ancora duri scontri di piazza a Hong Kong. La Polizia ha reso noto che un agente è stato colpito ad una gamba da una freccia, durante scontri con i manifestanti fuori dalla locale università. Gli scontri tra manifestanti e polizia si erano fatti particolarmente violenti quando le autorità hanno tentato di riaprire al traffico la galleria più importante per il traffico cittadino.

Gli agenti hanno dovuto usare i lacrimogeni, ottenendo in risposta un lancio di bottiglie molotov. La situazione è «in rapido deterioramento», ha scritto la polizia di Hong Kong in un post su Facebook, condannando con forza l'episodio. «Chiediamo a tutti i cittadini di non dirigersi verso l'area del PolyU, il Politecnico, perchè la situazione si sta rapidamente deteriorando». Le manifestazioni che si susseguono da giugno scorso si sono intensificate dopo la morte di un giovane manifestante, caduto da un parcheggio sopra-elevato durante un'operazione di polizia. Le scuole intanto sono chiuse da giovedì scorso.
17-11-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy