METEO
BORSA
14/12/2019 23:18
Zalando
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Regionali, Di Maio chiude al Pd: no alleanze

«Evidentemente andiamo da soli in quelle regioni», ha detto Luigi Di Maio mentre il Movimento annuncia il cadidato in Calabria: il professore Francesco Aiello

Il Movimento 5 Stelle esclude alleanze con il Pd alle regionali in Emilia e Calabria. «Evidentemente andiamo da soli in quelle regioni», ha detto Luigi Di Maio mentre il Movimento annuncia il cadidato in Calabria: il professore Francesco Aiello.

«Io vedo tanta paura legata agli effetti sul governo: ma se siamo il M5s dobbiamo ricordare a tutti i cittadini che le elezioni regionali in Emilia Romagna non sono un voto di fiducia sul governo: nessun partito deve farsi pendere da questa teoria, perché è sbagliata - ha detto Di Maio -. Col voto di ieri il M5s ci ha detto a Roma c'è il governo, ma sul territorio c'è il movimento: e non possiamo asservire il M5s alle logiche del governo». «Quando la piattaforma Rousseau va nella direzione della mia opinione è pilotata; quando vota contro ciò che avevo espresso allora è una sfiducia; quando invece si vota e non succede niente sono troppo pochi gli elettori. Insomma, in un modo o in una altro questa piattaforma non va mai bene - ha proseguito - Eppure grazie alla piattaforma siamo in Parlamento, siamo nell'Europarlamento siamo nei consigli regionali perché gli iscritti ci hanno votato».
22-11-2019


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy