METEO
BORSA
03/06/2020 09:07
Zalando
ECONOMIA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Air Italy, Ryanair nega il suo interesse

Smentita la notizia di una possibile offerta. Nota del Ministero delle Infrastrutture e del Mit mercoledì: chiesto di esplorare alternativa a liquidazione

Ryanair potrebbe puntare a Air Italy. Queste le indiscrezioni arrivate sulla stampa mercoledì. Ma oggi la compagnia irlandese smentisce: non intende farsi avanti per l'ex Meridiana. «Abbiamo visto e sentito alcune notizie. Vogliamo dire che non c'é nessun interesse di Ryanair di comprare Air Italy» ha detto David O'Brien, chief commercial officer di Ryanair a Milano.

Sempre mercoledì, in un comunicato congiunto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si leggeva: «Nel corso dell’incontro di oggi convocato dalla ministra Paola De Micheli con i liquidatori della società, Enrico Laghi e Franco Maurizio Lagro, la sottosegretaria allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde e il presidente di Enac, Nicola Zaccheo, il Governo ha ribadito ai liquidatori della compagnia Air Italy la sua forte irritazione per le modalità di gestione della vicenda e il mancato coinvolgimento delle istituzioni. Oggi ai rappresentanti dell’azienda è stata avanzata la richiesta di esplorare percorsi alternativi alla liquidazione in bonis in grado di garantire le maggiori tutele possibili ai lavoratori, oltre alla continuità dei voli».

«Sono state formulate proposte volte a evitare ulteriori difficoltà ai passeggeri e in particolar modo al traffico aereo sulla Sardegna, considerate anche le vigenti garanzie di continuità territoriale - continua la nota -. Obiettivo prioritario del Governo, ribadito oggi, è la tutela dell’occupazione, motivo per cui la prossima settimana è stato fissato un nuovo incontro con i liquidatori, i sindacati e i rappresentanti delle due Regioni coinvolte, Sardegna e Lombardia, per un ulteriore approfondimento delle proposte oggi avanzate. I liquidatori dal canto loro hanno confermato l’intenzione dei soci di Air Italy di rispettare gli impegni assunti con tutti i fornitori. Al termine dell’incontro la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli ha confermato l’intenzione, più volte manifestata, di avviare nel mese di febbraio, in collaborazione con Enac, la definizione di un nuovo Piano Aeroporti nonché di procedere alla revisione delle regole del trasporto aereo, anche alla luce dell’evidente contraddizione tra la crescita del mercato e le difficoltà delle aziende del settore».
13-02-2020

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy