METEO
BORSA
06/04/2020 13:43
Trieste Film Festival
EVENTI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo Squartatore

Siamo a Londra, anno 1888. Nel famigerato quartiere di Whitechapel, il più temuto della città, una serie di tremendi omicidi che coinvolgono giovani prostitute sta squassando l’opinione pubblica. L’ispettore Lestrade, preoccupato tanto per la situazione quanto per la pressione incalzante della stampa, decide di presentarsi al 221B di Baker Street per ingaggiare il noto detective Sherlock Holmes. E propri lui, insieme al fidato Dr. Watson, avvierà le complesse indagini per dare un’identità (tutt’ora mai appurata) – e, soprattutto, fermare – l’orribile assassino seriale soprannominato Jack lo squartatore (assurta a paradigma e modello di serial killer). Nel corso delle indagini i due collaboreranno con la spia Irene Adler, che farà squadra con loro per sbrogliare l’intricata matassa. Cercando di dare sollievo ai londinesi: la City vittoriana non è mai stata così insicura. Avventura, suspense e brivido in un cocktail perfettamente miscelato. Sono gli ingredienti dello spettacolo “Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo squartatore”, al teatro Sala Umberto di Roma fino all’8 marzo. Di Hellen Salfas (pseudonimo dietro il quale si cela la penna di un conosciutissimo drammaturgo inglese) e basato sugli scritti e sui personaggi di Sir Arthur Conan Doyle – ritenuto, insieme a Edgar Allan Poe, il fondatore dei generi letterari del fantastico e del giallo –, con l’adattamento di Ricard Reguant e Cata Munar (traduzione a cura di Gianluca Ramazzotti), “Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo squartatore” è uno spettacolo dal respiro internazionale (già in scena a Barcellona, nella prossima stagione approderà a Madrid) che fa leva su un ottimo cast: da Giorgio Lupano (Sherlock Holmes) a Francesco Bonomo (Watson) a Rocío Muñoz Morales (Irene Adler). E con Renato Cortesi. Quindi, in rigoroso ordine di apparizione: Emanuela Guaiana, Giada Lorusso, Tommaso Minniti, Giulia Morgani, Emiliano Ottaviani, Stefano Quatrosi. Per la regia di Reguant (già regista di “Dieci piccoli indiani”, che da tre stagioni prosegue con successo le repliche italiane). Precisa Lupano: “Non si tratta dell’adattamento del romanzo di Doyle quanto di un racconto inventato, declinato per il teatro da Salfas e, ciò nonostante, fedele all’iconografia classica dell’autore inglese. Motivo per cui sono state preservate le caratteristiche non solo del protagonista ma anche di tutti i personaggi che gravitano attorno a lui”. Nota curiosa: con ogni probabilità non tutti sanno che nel 1888 Sir Arthur Conan Doyle, il “papà” del popolare Sherlock Holmes, fu chiamato più volte da Scotland Yard ad offrire, forte di un approccio curioso, la sua consulenza a proposito dei crudeli delitti compiuti da Jack lo squartatore. Ed è proprio questo lo spirito con il quale lo spettatore dovrebbe avvicinarsi all’originale pièce teatrale (costruita come un’indagine): perché se è vero che cinema e tv hanno fatto più volte da sfondo a vicende con protagonisti Sherlock Holmes e Jack the ripper (dall’inglese), lo è altrettanto che la dimensione teatrale calza a pennello con questo tipo di storie thriller. L’intrigante “Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo squartatore” riesce a ben calibrare la narrazione, di per sé in bilico, tra la fantasia di un personaggio inventato, come il più famoso detective del mondo, e la cruda realtà di alcuni tra i più efferati crimini di quegli anni. Buio in sala: si va in scena (del delitto).

Fino all’8 marzo 2020
SALA UMBERTO
Via della Mercede, 50 Roma
Dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 17
mercoledì 26 febbraio, sabato 7 marzo ore 17
sabato 29 febbraio ore 17 e ore 21
Prezzi da 19 a 34 euro
www.salaumberto.com tel.06.6794753 prenotazioni@salaumberto.com
M. C.
19-02-2020


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy