METEO
BORSA
07/07/2020 19:39
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
69.176 contagi, 6.820 morti, 8.326 guariti

Bertolaso: «Sono positivo, vincerò battaglia». Galli: «Numero contagiati molto più alto del dato ufficiale». Nel Palermitano 69 contagiati in una casa di riposo. Dalla Cina aereo con 100mila mascherine e 50mila test per l'Italia

Sono 54.030, 3.612 più di ieri, le persone attualmente positive al Coronavirus in Italia secondo il bollettino diffuso dalla Protezione civile del 24 marzo 2020. Dall'inizio dell'epidemia i contagi toccano quindi quota 69.176. I morti sono 6.820 (+743 su ieri): interrotta così parzialmente la tendenza positiva degli ultimi due giorni. Positivo il dato dei guariti, i quali, ha fatto sapere Angelo Borrelli, sono invece 8.326, ben 894 più di ieri.

In Lombardia, dopo quella che ieri sembrava una inversione finalmente di tendenza con un aumento più contenuto dei contagi e dei decessi, il report di quest'oggi è purtroppo negativo e smorza il lieve ottimismo che aveva pervaso un po' tutti. I contagi sono passati da 28.761 a 30.703 con un +6,8% rispetto al 5,7% che si era registrato ieri. I decessi sono stati 402 rispetto ai 320 di ieri con un +10,6%, salendo dunque a un totale di 4.178. Sono aumentati di 445 unità anche i posti letto occupati non in terapia intensiva mentre solo 11 quelli in terapia intensiva, un dato che almeno da questo punto di vista è positivo.

Sono almeno 1.800 a Bergamo i pazienti trentenni con polmonite da Covid-19. Il dato viene riferito dai medici della Federazione medici di famiglia (Fimmg) Lombardia. «La polmonite da Coronavirus evidentemente non colpisce solo in età più avanzata», spiega Paola Pedrini, segretaria Fimmg Lombardia, «qui a Bergamo siamo 600 medici di famiglia e ognuno di noi ha in osservazione almeno 3 trentenni malati di polmonite da Covid».
 
Nel Lazio, l'assessore Alessio D’Amato annuncia: «Oggi registriamo un dato in leggera crescita rispetto a quello delle ultime 24h con 188 casi di positività, ma mantenendo un trend del 12%. Il dato davvero incoraggiante riguarda i guariti che nelle ultime 24 salgono di 40 unità arrivando a 103 totali, la crescita maggiore dall’inizio dell’emergenza. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 5.535».

«Sono positivo al Covid-19 - così scrive Guido Bertolaso su facebook -. Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese. Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena. Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche. Vincerò anche questa battaglia».

Bloccato e sequestrato ad Ancona un carico di strumenti e dispositivi per la ventilazione meccanica dei pazienti con patologie respiratorie, su un autoarticolato in coda per imbarcarsi su un traghetto diretto in Grecia dopo aver superato i controlli di sicurezza per l'accesso in porto. L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Ancona in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e Monopoli. Oggetto del sequestro 1.840 circuiti respiratori (tubo, pallone, valvola e maschera respiratoria) da utilizzare per i pazienti in condizioni critiche. I dispositivi saranno consegnati alla Protezione civile per gli aiuti ai presidi ospedalieri italiani. Il rappresentante legale della società italiana, con sede in provincia di Milano, è stato denunciato per la tentata vendita.  
 
«Tutti i cittadini stanno facendo enormi sacrifici, li ringrazio, ma non basta, bisogna essere chiari: è davvero importante attenersi alle prescrizioni che il governo ha dato, sapendo che sono difficili, inusuali, quasi non contemporanee. La stragrande maggioranza le rispetta, imploriamo di rispettarle a tutti gli italiani. Dobbiamo fare in modo che emergenza non si diffonda in regioni dove finora è stata contenuta la sua portata, con l'aiuto degli italiani di quelle regioni, ma non solo». Così il commissario Domenico Arcuri in una conferenza stampa.

«Temo che l'ipotesi di Borrelli possa essere molto vicino alla realtà, anche se non abbiamo dati sicuri per poterlo dire, ma i contagiati sono molti di più di quelli registrati ufficialmente». A dirlo in mattinata è Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, commentando ad "Agorà" su RaiTre quanto affermato dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, in un'intervista a Repubblica, secondo cui «il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti è credibile». «Ci vorranno 5-6 giorni di fila per avere indicazioni reali in un senso o nell'altro - ha detto ancora Galli -. Anche a scanso di delusioni i dati che arrivano giorno per giorno vanno letti con molta attenzione».

Arriva poi un'ulteriore stretta per prevenire i contagi nella provincia di Piacenza arriva con una nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, in vigore da domani al 3 aprile. Sono dunque sospese le attività economiche, escluse quelle essenziali o quelle che garantiscano contatti limitati fra le persone. E si rafforzano misure per garantire il contenimento e il distanziamento sociale, a partire dal divieto di ogni assembramento con più di due persone.

Occhi puntati sul Sud, da dove arriva il caso di una casa di riposo a Villafrati, nel Palermitano, con 69 persone positive al coronavirus tra gli assistiti e il personale. Un anziano di 90 anni, che era ospite della struttura, è morto ieri nell'ospedale di Partinico, nove sono ricoverati nella stessa struttura trasformata in Covid Hospital. A dare la notizia è stato il sindaco di Villafrati, Francesco Agnello, in una diretta Facebook in cui ha anche annunciato che «nelle prossime ore il presidente della Regione, Nello Musumeci, dichiarerà la zona di Villafrati "zona rossa". Così come negli altri due paesi della Sicilia, Agira e Salemi». Nella casa di riposo sono assistiti 60 anziani e lavorano 75 dipendenti. «Fino al 15 aprile, nel piccolo centro palermitano di Villafrati ci sarà il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attività degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilità», si legge in una nota del presidente Musumeci.

«È Partito ieri sera da Pechino un aereo carico di materiale medico donato dal governo cinese all'italia. A bordo ci sono 100mila mascherine e 50mila test per rilevare il covid-19». Lo fa sapere l'ambasciata della Cina in Italia.
24-03-2020


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy