METEO
BORSA
27/11/2020 17:22
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Nuovo record di casi negli Usa: 45.300 in 24 ore

9,8 milioni di contagi nel mondo e quasi 500mila morti. In India oltre mezzo milione di casi e 15mila morti. Spagna: trovate tracce del coronavirus in acque reflue di marzo 2019

Sale a 9 milioni e 800mila il bilancio dei casi di coronavirus nel mondo, mentre i decessi sono circa mezzo milione. Il dato emerge dalle statistiche pubblicate dalla Johns Hopkins University. E il contagio accelera ancora la corsa negli Stati Uniti, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 45.300 nuovi casi, un numero mai visto dall'inizio della pandemia. Il giorno precedente se ne erano contati quasi 40mila. Rispetto a due settimane fa, sono 31 gli Stati Usa in cui i casi risultano di nuovo in aumento, con le situazioni più critiche in Texas e Florida.

Aumento dei contagi anche in India, dove sono stati superati i 500mila casi confermati di coronavirus, con un balzo giornaliero record di 18.500 nuove infezioni. Nel Paese i decessi sono 15.685, ma il picco della pandemia, secondo gli esperti, è ancora lontano. In Pakistan, invece, sono stati 3.138 i nuovi casi di coronavirus, per un totale di 198.883. I nuovi decessi sono invece 74, per un totale di 4.035.

Dalla Spagna la notizia che un'équipe di virologi ha trovato tracce del coronavirus in un campione di acque reflue di Barcellona raccolte nel marzo 2019, nove mesi prima che la malattia Covid-19 fosse identificata in Cina. Se i risultati dello studio venissero confermati, significherebbe che il coronavirus era già diffuso un anno prima che l'Oms dichiarasse la pandemia.
27-06-2020

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy