METEO
BORSA
12/08/2020 09:02
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Roma, altri 21 positivi dal Bangledesh

Il ministero della Salute, in accordo con il ministro degli Esteri, dispone la sospensione dei voli per una settimana. Il professor D'Amato: «Bomba virale»

Sono 21 i casi di Covid-19 riscontrati tra i 276 passeggeri arrivati lunedì con un volo diretto da Dacca, Bangladesh. E sono casi accertati e confermati dai risultati del tampone. A dirlo è l’Unità sanitaria della medicina aerea che dipende dal ministero della Salute e che sta coordinando i test e tiene la situazione sotto controllo.

Il dato è addirittura parziale e sarà aggiornato di ora in ora in base ai risultati dei tamponi fatti nella notte nel terminal 5 dell’aeroporto. Una ventina invec i passeggeri che sono risultati positivi al test sierologico, segnale che indica la possibilità di aver contratto o di avere il Covid. Intanto, proprio a causa dell'elevato numero di positivi riscontrato sull'aereo atterrato nella Capitale il ministro della Salute Roberto Speranza in un post su Fb ha annunciato di avere disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh. «La quarantena per chi viene da Paesi extra UE ed extra Schengen è già prevista ed è confermata. Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall'estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza» scrive Speranza nel post su Fb annunciando di avere disposto la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito «del numero significativo di casi positivi al covid 19 riscontrati sull'ultimo aereo arrivato ieri a Roma».

«Non sono ancora terminate le operazioni di laboratorio dei test, ma sono già saliti a 21 i passeggeri del volo speciale autorizzato dall’Enac diretto da Dacca (Bangladesh) atterrato ieri nel pomeriggio all’aeroporto di Fiumicino risultati positivi al tampone - dichiara poi il Responsabile dell’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio, Alessio D’Amato -. Una vera e propria “bomba” virale che abbiamo disinnescato con tempestività attraverso l’ordinanza del Presidente Zingaretti. A seguito dell’ordinanza regionale tutti i passeggeri del volo infatti sono stati sottoposti al test sierologico, al test molecolare e all’isolamento».
07-07-2020


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy