METEO
BORSA
17/01/2021 13:19
CULTURA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Addio Pierre Cardin. Lo stilista aveva 98 anni

Si è spento nell'ospedale americano di Neuilly, vicino Parigi. Di origini italiane, naturalizzato francese ha segnato la moda del Novecento

Moda a lutto per la morte, a Parigi, di Pierre Cardin, all'età di 98 anni, icona di stile. Pioniere del prêt-à-porter, con origini italiane, col suo stile sperimentale e avanguardista ha contribuito a rivoluzionare i canoni estetici e gli stili. Antesignano dell'unisex, ha introdotto nel campo della moda maschile e femminile estro e fantasia, diventando con Paco Rabanne e André Courrèges un dei creatori della moda futurista. Nato il 2 luglio 1922 a Sant'Andrea di Barbarana, un paesino del Trevigiano, come Pietro Costante Cardin, i suoi genitori, agricoltori con 9 figli, furono costretti a trasferirsi in Francia nel 1924 per sfuggire alla povertà.

Nel 1945 giunse a Parigi lavorando prima da Jeanne Paquin e poi da Elsa Schiaparelli. Primo sarto della maison di Christian Dior durante la sua apertura nel 1947 (dopo essere stato rifiutato da Cristobal Balenciaga), fonda nel 1950 la propria casa di moda a Parigi: il suo atelier in Rue Richepanse, chiamata «EV», crea inizialmente soprattutto costumi e maschere per il teatro, collaborando per le rappresentazioni di Jean Cocteau. L'alta moda arriva nel 1953, quando presenta la prima collezione; e fu subito un trionfo. Il suo brand è quindi esploso, senza conoscere sosta negli ultimi decenni.

Tra i tanti riconoscimenti ottenuti nel corso della sua carriera, la nomina di Commendatore dell'Ordine del Merito della Repubblica Italiana nel 1976, Commendatore della Legion d'Onore nel 1983 e la nomina di ambasciatore dell'Unesco nel 1991. Cardin ha restaurato un castello a Lacoste che era stato in passato abitato dal Marchese De Sade, organizzandovi regolarmente un festival letterario e teatrale e facendone la sua sontuosa residenza. Possedeva anche il Palazzo Cà Bragadin a Venezia.
29-12-2020


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy