METEO
BORSA
03/03/2021 12:09
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Ucciso l'ambasciatore italiano e un carabiniere in Congo

Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci sono entrambi morti durante l'attacco a un convoglio Onu. La conferma arriva anche dalla Farnesina che esprime profondo dolore per quanto accaduto

Luca Attanasio, 43 anni, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, è morto in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nel Congo orientale. La notizia è stata riportata per prima da un portavoce del Parco nazionale di Virunga. Il portavoce ha detto anche che l'attacco faceva parte di un tentativo di rapire personale delle Nazioni Unite che viaggiava col convoglio. Durante l'assalto è stato ucciso anche un carabiniere di 30 anni, Vittorio Iacovacci, che era in Africa da pochi mesi, e ferito anche il capo delegazione Ue e l'autista del mezzo su cui viaggiavano.

L’ambasciatore e il carabiniere stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della Monusco, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo. Attanasio è stato colpito da spari. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, rientrato in anticipo da Bruxelles dopo aver appreso quanto è accaduto, si è detto addolorato per l’accaduto. «Ho appreso con sgomento e immenso dolore della morte oggi del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo e di un militare dei Carabinieri. Due servitori dello Stato che ci sono stati strappati con violenza nell'adempimento del loro dovere. Non sono ancora note le circostanze di questo brutale attacco e nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto. Oggi lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari e si stringe attorno alle famiglie, ai loro amici e colleghi alla Farnesina e nei Carabinieri». Lo afferma Luigi Di Maio.

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, in una nota, esprime profondo cordoglio del Governo e suo per la tragica morte di Luca Attanasio, Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo e del Carabiniere Vittorio Iacovacci che lo accompagnava a bordo di un convoglio a Goma. Il Presidente del Consiglio e il Governo si stringono ai familiari, ai colleghi della Farnesina e dell’Arma dei Carabinieri. La Presidenza del Consiglio segue con la massima attenzione gli sviluppi in coordinamento con il Ministero degli Affari Esteri.
22-02-2021


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy