METEO
BORSA
03/03/2021 11:59
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
I casi di Covid nel mondo superano i 111 milioni

La Francia rafforza i controlli alla frontiera con l’Italia. Riapertura lenta in Gb, l’8 marzo solo le scuole. Un minuto di silenzio alla Casa Bianca per i 500mila morti Usa

Mentre i casi di Covid nel mondo superano i 111 milioni secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, e i decessi confermati sono più di 2,4 milioni dall’inizio della pandemia, il prefetto della regione di Nizza, le Alpes-Maritimes, al confine con l’Italia, annuncia che da oggi è in vigore il «rafforzamento dei controlli alle frontiere» nell’ambito della stretta che prevede per 15 giorni un lockdown parziale durante il weekend sul litorale. Secondo il prefetto «per i viaggiatori stranieri che arriveranno negli aeroporti del nostro dipartimento, ci saranno test molecolari che potranno essere eseguiti su tutti i passeggeri di voli scelti in modo aleatorio». «Rafforzati anche i controlli alle frontiere terrestri con l’Italia», e si «vigilerà» sul rispetto della reciprocità dei controlli.

Intanto il premier Boris Johnson illustrerà oggi al Parlamento e al Regno Unito, secondo le anticipazioni rese note da Downing Street, che prevede la conferma del terzo lockdown nazionale (in vigore da due mesi), riapertura delle scuole e poco altro dall’8 marzo, con conseguente alleggerimento limitato delle restrizioni ai contatti sociali rinviato al 29 marzo. Il tutto è comunque condizionato alla conferma del rallentamento registrato di recente della curva dei contagi e dei ricoveri per Covid, nonché dalla prosecuzione dell’andamento positivo della campagna di vaccini. Johnson annuncia dunque un piano di «cauto allentamento» delle misure restrittive in vigore nel paese per contrastare l’epidemia da Coronavirus. Sono oltre 17 milioni le persone che hanno fatto già il primo vaccino anti-Covid-19 in Gran Bretagna. «Le decisioni verranno basate sugli ultimi dati disponibili in ogni fase e saremo cauti su questo approccio, in modo da non compromettere i progressi compiuti e i sacrifici che ciascuno di voi ha fatto per garantire la sua salute e quella altrui», ha sottolineato lo stesso premier in una dichiarazione.

Negli Usa il presidente Joe Biden commemorerà con un minuto di silenzio il raggiungimento della quota del mezzo milione di morti per coronavirus. Si tratta di un numero di vittime maggiore di quello che gli americani hanno sofferto nella Prima e Seconda Guerra mondiale e nella Guerra del Vietnam insieme. In una nota della Casa Bianca si legge che Biden terrà un discorso al tramonto in onore di chi ha perso la vita. Parteciperanno anche la first lady Jill Biden, la vicepresidente Kamala Harris e suo marito Doug Emhoff.
22-02-2021


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy