METEO
BORSA
27/09/2021 18:37
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
«Terza dose del vaccino per tutti gli over 50»

Questo il piano del premier inglese Boris Johnson per evitare nuovi lockdown. Intanto dal governo ok al vaccino anche ai bambini e ragazzi sani fra i 12 e i 15 anni

Terza dose del vaccino anti-Covid a tutte le persone dai 50 anni in su, almeno sei mesi dopo la seconda. Così la Gran Bretagna guidata da Boris Johnson, secondo le anticipazioni della Bbc, intende tenere a bada il Covid nei mesi autunnali e invernali senza ricorrere a nuovi lockdown.

La terza dose sarà Pfizer, e i consulenti scientifici hanno già indicato che andrà offerta prioritariamente da questo mese agli over 70 e a pazienti cronici a rischio prima di un coinvolgimento generalizzato degli ultracinquantenni. Il piano sarà illustrato in dettaglio nel pomeriggio alla nazione dal premier stesso e al Parlamento dal ministro della Sanità, Sajid Javid. Già nella giornata di lunedì, i capi-medico del Regno Unito hanno dato l'ok sull'estensione della campagna di vaccinazioni britannica - che è all'81% di copertura con entrambe le dosi per gli over 16, e il 90% almeno da una - anche ai bambini e ragazzi sani fra i 12 e i 15 anni. Ma, nel caso dei giovanissimi, per il momento si pensa a una sola dose (di Pfizer o Moderna).
14-09-2021


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy