METEO
BORSA
07/12/2021 16:51
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Friuli Venezia Giulia in giallo da lunedì

Il presidente della Regione Fedriga ha deciso di anticipare al 29 novembre i divieti per i no-vax che scatteranno a livello nazionale a partire dal 6 dicembre

Friuli in zona gialla da lunedì 29 novembre, con i vaccinati e i guariti che non avranno limiti, tranne quello della mascherina all'aperto. Il presidente Fedriga ha deciso di anticipare così i divieti per i no-vax che scatteranno a livello nazionale a partire dal 6 dicembre. L'obiettivo è di evitare discrepanze tra la situazione locale e quella del Paese.

I cittadini non immunizzati, dunque, potranno recarsi solo al lavoro e sui mezzi pubblici grazia al tampone negativo, ma per loro restano preclusi bar, ristoranti, teatri, piscine, palestre e alrti luoghi dello svago. Il Friuli ha un Rt in calo, a quota 1.18, sintomo che la curva si sta appiattendo, tuttavia l'occupazione dei reparti ospedalieri è oltre le soglie di guardia: al 14% per le intensive e al 18% per le Medicine. E l'incidenza resta alta: 288 casi su 100mila abitanti. In crescita anche focolai attivi, che passano da 1.110 a 1.528, mentre aumentano anche i casi per i quali il tracciamento è saltato: erano 1.591 la settimana scorsa, sono 2.791 nell'ultima rilevazione.
25-11-2021


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy