METEO
BORSA
19/05/2022 20:40
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Omicron: in Francia 300mila contagi in un giorno

Negli Usa superano invece il milione. In Cina la città di Yuzhou blindata da oggi per la politica «zero casi» perseguita dal governo: lockdown per 1,2 mln di persone

Peggiora la situazione epidemiologica nel mondo. In Francia nelle ultime 24 ore sono quasi 300.000 i nuovi casi di Covid. Lo ha annunciato davanti al Parlamento il ministro della Sanità Olivier Véran. Il ministro non ha dato cifre precise ma è ormai certo che si tratterà di un nuovo record di contaminazioni per una sola giornata. A incidere anche il rinvio a ieri dei test antigenico o molecolare di molti durante il periodo natalizio.

Tsunami di contagi anche sugli Stati Uniti: oltre un milione i nuovi casi registrati nella sola giornata di lunedì. I drammatici dati della Johns Hopkins University fanno registrare un numero di casi pari al doppio rispetto a quattro giorni fa e il quadruplo in poco più di una settimana. Secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg, i numeri potrebbero essere persino sottostimati. Dall'inizio della pandemia negli Usa i contagi sono oltre 56 milioni e le vittime del virus quasi 830 mila. In Florida, uno degli stati Usa meno restrittivi, i contagi sono cresciuti del 948% in due settimane.

In Cina circa 1,2 milioni di persone invece sono finite in lockdown a Yuzhou, una città della Cina centrale, confinate nelle proprie case, per colpa di tre casi asintomatici di variante Omicron. La quarantena prevede che da ieri notte non si può più uscire dalle proprie abitazioni per evitare la diffusione del virus. La Cina ha rilevato oggi in totale 175 nuovi positivi e, sebbene i casi siano quasi infinitesimali rispetto al resto del mondo, si tratta comunque del dato più alto da marzo 2020.
04-01-2022


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy