METEO
BORSA
30/09/2022 13:26
Zalando
CULTURA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
“La Natura Umana”, un racconto visivo personale che si fa universale

A Roma la nuova mostra personale dell’artista pugliese Keziat, presso l’Avos Project Roma. Dal 7 maggio al 30 giugno 2022

Opere su carta e su tela realizzate con semplici penne biro, video installazioni e disegni in sequenza su carta di giornale, è questo il nuovo progetto espositivo, “La Natura Umana”, dell’artista visiva Keziat, in collaborazione con Violipiano Visual. Una personale che, dal 7 maggio al 30 giugno 2022, sarà possibile visitare presso l’Avos Project in via del Corso 4 a Roma.
Kezia Terracciano, in arte Keziat, è un’artista ha fatto della scoperta del nuovo la sua fonte d’ispirazione. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Foggia, ha collaborato con importanti case editrici del panorama internazionale come l’Enciclopediae Britannica (Chicago), la Synergebooks (New York) e la 123 Publishing House (Hong Kong). Ha presentato i suoi lavori in molte parti del mondo, da Venezia a Parigi, fino a Toronto, Miami e Johannesburg, solo per citarne alcune.
“La Natura Umana” come commenta l’autrice, è un racconto visivo personale ma, al tempo stesso, universale. “Essendo fondamentalmente una sognatrice mi lascio ispirare dalla fuga dalla realtà, partendo dalla vita reale ma trasfigurandola e mostrandone i suoi lati nascosti”, spiega.
L’utilizzo della penna è, per lei, una sorta di segno istintivo ed è proprio da qui che, come lei stessa racconta, “nasce l’utilizzo anche della carta dei giornali come base per i miei disegni. Immaginando, infatti, di poter cancellare un fatto di cronaca trasformandolo in un sogno strampalato affiorano immagini di donne senza braccia che fluttuano nell’aria, di madri forti e protettive, di un mondo dell’infanzia mai dimenticato, di figure invisibili che si percepiscono appena, di animali antropomorfi in cerca di una loro identità”.
Artista originale ed eclettica, Keziat ha avviato nel 2009 il suo primo ciclo di lavori “Visionaria” - una serie di disegni realizzati a penna su carta e tela - che diventa nel 2012 un progetto espositivo internazionale che si declina in cinque mostre che viaggiano dall’Italia fino ad Amsterdam, New York e Singapore. Il trampolino di lancio verso una carriera tutta in ascesa.
“L’opera di Keziat, esplora, con il linguaggio del sogno, gli abissi insondati dell’inconscio”, sottolinea la storica dell’arte Manuela Marinelli, “facendo emergere lo straniamento esistenziale che sigla la vita spaesata di ciascuno di noi, travolto dal cambiamento accelerato della contemporaneità, dimostrando l’inadeguatezza delle regole geometriche, incapaci di dominare la fluidità polimorfa e metamorfica dell’immaginazione”.
Una mostra che segue un percorso affascinante lungo i sentieri della fantasia e della realtà che si intrecciano e si sovrappongono per condurre il visitatore in un viaggio unico e suggestivo.

La Natura Umana
Avos Project
Via del Corso 4, Roma
dal 7 maggio al 30 giugno 2022
Ingresso libero

Per informazioni:
Violipiano Visual
telefono: +39 339 3013611
mail: visual@violipiano.it
sito web: https://www.violipiano.it/it/

E.S.
04-05-2022


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy