METEO
BORSA
05/07/2022 13:57
ECONOMIA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Da Gazprom solo il 50% di quanto richiesto da Eni

Per il terzo giorno consecutivo taglio alle forniture. L'azienda italiana fa sapere che a fronte di una richiesta giornaliera di gas pari a circa 63 mln di metri cubi, dalla Russia ne arriverà la metà

Per il terzo giorno consecutivo Gazprom ci taglierà le forniture di gas rispetto al fabbisogno stimato e le richieste fatte dall’Eni. Come annuncia l'azienda italiana, a fronte di una richiesta giornaliera di gas pari a circa 63 mln di metri cubi, l'azienda russa ha comunicato che fornirà solo il 50% di quanto richiesto (con quantità effettive consegnate pressoché invariate rispetto ieri).

Ieri a fronte delle richieste effettuate dalla compagni italiana Gazprom aveva comunicato che avrebbe consegnato solo il 65% delle forniture. Dopo aver tolto il metano a Polonia, Bulgaria e Finlandia e aver forzato con la richiesta di pagamento in rubli a cui non si sono sottoposte Olanda e Danimarca, ora tocca a Germania, Austria e Italia subire le conseguenza dell'ostilità verso l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.
17-06-2022

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy