METEO
BORSA
14/08/2022 17:46
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Nole Djokovic vince il suo settimo Wimbledon

Il serbo, numero 1 del mondo, batte Kyrgios 46 63 64 76(3) e allunga la striscia vincente sull'erba di Londra: 4 successi di fila. 21° Slam della carriera per lui

Novak Diokovic raddrizza una stagione iniziata per lui nel peggiore dei modi con la nota vicenda dell'esclusione dall'Austrralian Open perché non vaccinato, e vince il torneo di Wimbledon per la settima volta in carriera (la quarta di fila). Domenica, in finale, il serbo numero 1 del mondo ha battuto l'australiano Nick Kyrgios 46 63 64 76(3).

In campo è andata in scena una partita non bellissima, dominata dalla tensione, ma alla fine Nole ha dimostrato ancora una volta di essere capace a dominare l'avversario sotto il profilo mentale, e in 3 ore e 15 minuti ha archiviato la pratica. Il primo set finisce dopo 45 minuti e se lo aggiudica Kyrgios 64, durante il quale Kyrgios è riuscito a strappare il servizio a Djokovic sfruttando un doppio fallo del serbo e poi ha fatto il resto servendo con 7 ace (e il 77% di prime). Da lì la partita cambia volto. Djokovic porta a casa subito il break che gli permette di chiudere il set 63, complice Kyrgios che perde la concentrazione e commette molti errori.

Il terzo set è più bilanciato del secondo ma comunque vede Djokovic mettere la testa avanti al 9° gioco, nonostante la strenua difesa dell'australiano, per andare avanti 2-1. Nel quarto set domina il servzio, ma quello di Nole è più solido e preciso e al tie break, al primo match poit, Djkovic chiude l'incontro e porta a casa il 21° Slam in carriera. Al termine Nole parlando del suo avversario ha detto: «Non ho più parole per definire cosa significhi questo torneo per me. Quanto mi abbia ispirato sin da quando in un piccolo paese in Serbia guardavo giocare Sampras». Il serbo è ora a una sola vittoria di distanza da Roger Federer sull'erba di Wimbledon (lo svizzero è a quota 8).
11-07-2022

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy