METEO
BORSA
04/12/2022 23:41
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Raid russi, allerta aerea in tutto il Paese

Esplosioni in Crimea: colpito aeroporto russo. Erdogan ringrazia Putin per estensione dell'accordo sul grano di 120 giorni. Kuleba sente Blinken: è dei russi la responsabilità del missile in Polonia

Nuovi raid e bombardamenti russi hanno colpito città in tutta l'Ucraina, secondo quanto riferiscono fonti ufficiali ucraine. «Due missili da crociera sono stati abbattuti sopra a Kiev. Stiamo raccogliendo le informazioni e verificando se ci sono vittime», fanno sapere dalla capitale ucraina. Anche le autorità delle città di Dnipro e di Odessa hanno riferito di attacchi russi, mentre esplosioni sono segnalate anche nella città occupata di Dzhankoi in Crimea. Secondo media locali, è stato colpito un aeroporto russo.

Il ministro degli Esteri dell'Ucraina, Dmytro Kuleba,
in un tweet, ha scritto di aver avuto stamani una conversazione telefonica con il suo omologo americano, Anthony Blinken, con il quale si è detto d'accordo che è «interamente dei russi la responsabilità del suo terrorismo missilistico e delle sue conseguenze sul territorio di Ucraina, Polonia e Moldavia». Intanto l'accordo internazionale che consente l'esportazione di cereali e altri prodotti agricoli dai porti dell'Ucraina attraverso il Mar Nero è stato prolungato di altri 120 giorni. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ringraziato il presidente russo Vladimir Putin per la «volontà e il contributo» all'estensione dell'accordo, secondo Ria Novosti.
17-11-2022

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy