METEO
BORSA
08/02/2023 23:31
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Vialli costretto a lasciare la Nazionale

«Ora devo superare questa fase delicata della malattia». Il Presidente Gravina: «Gianluca è un protagonista assoluto della Nazionale e lo sarà anche in futuro. Può contare su ognuno di noi»

Gianluca Vialli, capo delegazione della Nazionale Italiana di calcio, ha comunicato oggi. La nota è stata diffusa dalla FIGC: «Al termine di una lunga e difficoltosa ‘trattativa’ con il mio meraviglioso team di oncologi ho deciso di sospendere, spero in modo temporaneo, i miei impegni professionali presenti e futuri. L’obiettivo è quello di utilizzare tutte le energie psico-fisiche per aiutare il mio corpo a superare questa fase della malattia, in modo da essere in grado al più presto di affrontare nuove avventure e condividerle con tutti voi. Un abbraccio».

È da anni che Vialli lotta contro il cancro. Ma ora il team di oncologi che lo seguono gli hanno consigliato di sospendere tutti gli impegni professionali. «Gianluca è un protagonista assoluto della Nazionale italiana e lo sarà anche in futuro. Grazie alla sua straordinaria forza d’animo, all’Azzurro e all’affetto di tutta la famiglia federale sono convinto tornerà presto. Può contare su ognuno di noi, perché siamo una squadra, dentro e fuori dal campo», ha commentato il Presidente della federazione Gabriele Gravina.
14-12-2022


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy