METEO
BORSA
24/07/2024 11:24
Zalando
HI-TECH
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
«Chat Lock», la nuova funzione di WhatsApp

La nuova funzione di WhatsApp. Meta ha lanciato così uno strumento che consente di bloccare con password i messaggi scambiati con un’altra persona

WhatsApp introduce una nuova funzione chiamata Chat Lock (blocco chat), annunciata dal fondatore di Meta, Mark Zuckerberg, in un post. "Le nuove chat bloccate su WhatsApp rendono le conversazioni più sicure", ha precisato.

Il nuovo strumento, che sarà disponibile nei prossimi giorni, consente di bloccare qualsiasi chat, rimuovendola dalla lista generale e inserendola in una cartella specializzata accessibile solo tramite dati biometrici, come l'impronta digitale o la scansione del volto, o tramite l'inserimento di una password. Per nascondere la conversazione, basta tenere premuto sulla chat personale o di gruppo e dal menu a tendina scegliere la funzione Chat Lock (blocco chat). Quando si desidera accedere ai messaggi protetti, sarà necessario posizionare il dito precedentemente registrato o eseguire la scansione del volto.

In alternativa, come forma di autenticazione a due fattori, l'utente può inserire una password di sblocco. Le notifiche dei messaggi arriveranno comunque, anche se il nome del mittente rimarrà nascosto. A differenza delle Chat Archiviate, spesso utilizzate per nascondere le conversazioni private, questa modalità consente di ricevere le notifiche e, soprattutto, di visualizzare comunque la chat nella schermata principale dell'applicazione.

Un'altra novità in arrivo è la possibilità di modificare i messaggi inviati su WhatsApp, che Meta renderà presto disponibile a tutti, come anticipato da Wabetainfo. Gli utenti potranno modificare il messaggio entro 15 minuti dall'invio utilizzando il pulsante Modifica. Il limite di tempo è stato pensato per semplificare la correzione di un testo in modo rapido. All'utente verrà mostrato il messaggio con l'icona dell'orologio e, facendo clic su di essa, sarà possibile vedere l'ora dell'ultima modifica. Questa funzione è già utilizzabile dagli utenti che hanno la versione beta dell'app per Android, mentre gli altri utenti dovranno eliminare completamente il messaggio errato e inviarne uno nuovo. Questa opzione ha senso solo se il destinatario non ha ancora letto il messaggio errato.
16-05-2023

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy