METEO
BORSA
16/06/2024 21:09
Zalando
ESTERI
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Gli Usa approvano l'invio di caccia F-16 a Kiev

Kiev: Russia ha deportato altri 450 bambini ucraini. Drone ucraino su Mosca abbattuto dalla Difesa antiaerea russa. Rogo al porto di Novorossiysk

Gli Stati Uniti approvano l'invio di caccia americani F-16 all'Ucraina da parte di Danimarca e Olanda. La decisione sarà effettiva una volta che i piloti ucraini avranno concluso il loro addestramento. Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha sottolineato l'importanza cruciale di consentire all'Ucraina di proteggersi dall'aggressione russa e dalla violazione della sua sovranità. Blinken ha sottolineato che questo passo permetterà all'Ucraina di sfruttare appieno le nuove capacità non appena i piloti completeranno il loro addestramento.

Intanto il Centro di resistenza nazionale ha denunciato che la Russia ha deportato altri 450 bambini ucraini, proseguendo così il trasferimento sistematico di minori dai territori occupati da autorità filo russe fin dall'inizio del conflitto. Sul campo, un grave incendio è scoppiato nel terminal merci del porto russo di Novorossiysk, localizzato sul Mar Nero a circa 172 chilometri dalla Crimea. Le fiamme hanno devastato un'area estesa di 1.300 metri quadrati. L'agenzia russa Ria ha reso noto l'evento, aggiungendo che le cause dell'incendio sono ancora sconosciute. Questo porto riveste una grande importanza essendo il principale centro per l'esportazione di petrolio nella regione. Non molto tempo fa, Novorossiysk era stato colpito da esplosioni. Le autorità russe avevano riferito di aver distrutto droni ucraini che avevano tentato un attacco al porto.

Nel contesto di queste tensioni, la situazione è rimasta tesa anche nello spazio aereo russo. Sergey Sobyanin ha riferito che le difese missilistiche hanno abbattuto un drone che cercava di avvicinarsi a Mosca. L'evento non ha causato danni significativi, ma alcuni frammenti del drone sono caduti nei locali dell'Expocenter. Il traffico aereo è stato temporaneamente chiuso e alcuni voli sono stati dirottati su altri aeroporti, ma successivamente l'aeroporto di Vnukovo è stato riaperto.
18-08-2023


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy