METEO
BORSA
16/06/2024 19:54
Zalando
SPORT
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire
Spalletti ct della Nazionale fino al 2026

L'allenatore e la Figc avrebbero trovato l'accordo. L'ex allenatore del Napoli campione d'Italia sarà il successore di Mancini, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport

La FIGC sembra aver raggiunto un accordo con Luciano Spalletti per nominarlo il successore di Roberto Mancini alla guida della Nazionale. L'ex allenatore del Napoli, campione d'Italia, è stato indicato come la scelta primaria dalla Federazione e il contratto sembra essere ormai alle porte, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport.

L'accordo prevede che Spalletti firmi un contratto triennale, impegnandosi fino a settembre 2026. Dopo una serie di colloqui telefonici, l'allenatore avrebbe dato il suo consenso al presidente della FIGC, Gabriele Gravina, il quale avrà un incontro decisivo oggi per finalizzare i dettagli contrattuali. La formalizzazione dell'incarico potrebbe avvenire già sabato, seguito da una conferenza stampa di presentazione prevista per lunedì. 

A Spalletti verrà affidato il compito di rinvigorire la squadra nazionale, che nonostante la vittoria del titolo europeo nel 2021, non è riuscita a qualificarsi per i Mondiali in Qatar nel 2022. Il nuovo allenatore avrà un breve lasso di tempo per preparare due partite di fondamentale importanza per la Nazionale: il 9 settembre in Macedonia del Nord e contro l'Ucraina a Milano tre giorni dopo. Questi incontri saranno cruciali per le aspirazioni della squadra di qualificarsi per Euro 2024.
18-08-2023

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy