METEO
BORSA
23/05/2024 09:00
Zalando
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Zalando
Donna morta nella notte, fermato il figlio

Nerina Fontana, 72 anni, sarebbe stata colpita a calci e pugni, secondo l'accusa, dal figlio 45enne dopo un litigio in casa a Sirmione, in provincia di Brescia

Nerina Fontana, 72 anni, è deceduta in ospedale a Brescia a seguito di un brutale attacco che, secondo l'accusa, sarebbe opera del figlio 45enne della donna. L'aggressione è avvenuta nell'appartamento in cui vivevano insieme con la compagna dell'uomo di origini ucraine, che avrebbe assistito al violento litigio.

Le condizioni della donna erano gravissime e, purtroppo, non è riuscita a sopravvivere. Il figlio è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di omicidio. È da notare che l'uomo non aveva precedenti penali ed era impiegato come magazziniere in un'azienda a Desenzano, oltre a essere un runner per una polisportiva locale.
16-09-2023

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy