METEO
BORSA
24/07/2024 12:12
SPETTACOLO
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Addio a Matthew Perry, il Chandler di Friends

Protagonista della serie tv più amata di sempre, l'attore aveva 54 anni. Trovato morto in casa, la sua è stata una vita accompagnata dall'alcol, poi la dipendenza dagli oppioidi

Matthew Perry, l'indimenticabile interprete di Chandler Bing nella celebre serie televisiva "Friends," ci ha lasciato all'età di 54 anni in circostanze tragiche. L'attore è stato ritrovato nella sua residenza di Los Angeles dopo che i soccorritori sono stati chiamati a intervenire per una crisi cardiaca. La notizia della sua morte ha sconvolto il mondo dell'intrattenimento e i suoi numerosi fan.

L'attore è stato dichiarato morto apparentemente a causa di annegamento in una vasca idromassaggio. Nonostante il suo passato di lotta contro la dipendenza da antidolorifici e alcol, non sono state rinvenute sostanze stupefacenti nell'abitazione. Perry è stato un volto noto in tutto il mondo grazie al suo ruolo in "Friends," la serie televisiva di grande successo degli anni '90 che ha raccontato le vicende di sei amici a New York in dieci stagioni indimenticabili. Nel ruolo di Chandler Muriel Bing, figlio di una scrittrice erotica e di una drag queen con un passato di divorzio, Perry ha preso parte a tutti e 234 gli episodi della serie. Il suo personaggio, con le sue battute sarcastiche e il vizio del fumo, è diventato un'icona popolare.

La notizia della morte di Perry ha suscitato profonda tristezza anche tra i suoi colleghi di "Friends." Maggie Wheeler, che interpretava Janice, la fidanzata altalenante di Chandler nella serie, ha condiviso il suo dolore e ha ricordato come la gioia che Perry ha portato a così tante persone continuerà a vivere nonostante una vita troppo breve. La Warner Bros TV, la casa di produzione di "Friends," ha espresso il suo "sgomento" e ha onorato Perry come un attore incredibilmente talentuoso il cui impatto comico ha raggiunto ogni angolo del mondo. Il suo ruolo nella serie gli ha anche valso una nomination al Primetime Emmy nel 2002.

La vita di Perry è stata segnata da lotte contro la dipendenza. A soli 14 anni, ha sperimentato l'alcol e ha riconosciuto che aveva un effetto diverso su di lui rispetto agli amici. Questo è stato l'inizio di una lunga battaglia contro la dipendenza da antidolorifici, alcol e droghe. Nel suo libro di memorie pubblicato nel 2022, intitolato "Friends, Lovers and the Big Terrible Thing," Perry ha raccontato apertamente la sua battaglia con la dipendenza e il suo cammino verso la sobrietà. Ha descritto come tre anni di riprese di "Friends" siano stati segnati dall'uso di sostanze e ha ammesso di non ricordare molti dettagli di quegli anni. Nonostante le ricadute, Perry ha cercato ripetutamente di affrontare la sua dipendenza attraverso periodi di riabilitazione. Nel 2018, ha subito una grave perforazione gastrointestinale causata proprio dall'abuso di oppiacei.
29-10-2023


Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy